Il salvataggio del povero Cocos

Vi è mai capitato di pensare a chi si prenderà cura del vostro cane o del vostro gatto, se dovesse succedervi qualcosa? Nessuno sa cosa ci riservi il domani, purtroppo… ecco perché questa storia è un’importante lezione di vita  e ognuno di voi, dovrebbe leggerla! E’ accaduta in Russia e ha fatto presto il giro del mondo.

Un uomo anziano è morto improvvisamente, lasciando da solo il suo cane. Non avendo parenti, l’animale fu preso e dato in adozione ad un’altra famiglia. Quest’ultima però, non si è presa cura di lui, lo ha trascurato per più di un anno e Cocos, questo il nome del cane, si è ritrovato a vivere in condizioni indescrivibili. Cocos è un Bobtail o meglio conosciuto come Old English Sheepdog. Il loro pelo richiede una cura costante ed essendo lungo si aggroviglia molto facilmente. Il povero Cocos fu trascurato così tanto, che si ritrovò a lottare per la sua stessa vita. E’ stato lasciano nello sporco, senza cure, come se non esistesse, dentro una cucina di una casa in cui non viveva nessuno. Quando i soccorritori lo hanno trovato, non sono nemmeno riusciti a capire se fosse davvero un cane. Il suo povero corpicino, sotto tutto quel pelo, era pieno di ferite infette. Ci hanno impiegato ore ed ore, prima di riuscire a ridargli respiro. Alla fine, il cane che era in lui è rinato e anche se c’è voluto un po’,  è riuscito a fidarsi di nuovo degli umani.

Oggi vive con la sua nuova mamma umana, una donna di nome Elena.

Lei si prende costantemente cura di lui, lo ama e il suo pelo è perfetto!

Finalmente Cocos ha la vita che meritava… in bocca al lupo cucciolone!

Zelda percorre 60 km per tornare dalla sua amata amica umana

L'abbandono di Juneau, il cane che stava per morire

La triste storia di un randagio, chiamato Emu

La storia dell'abbandono del povero Ray

10 modi in cui il nostro cane ci dice che ci ama

La trasformazione di Ellie, intrappolata nel suo stesso pelo

La storia di Yukon, viveva da randagio ed stava per perdere la vita