Il salvataggio del vecchio Buddy

Il protagonista di questa storia è un povero cane cieco di tredici anni, che è stato trovato in gravissime condizioni, raggomitolato su se stesso, dopo che aveva trascorso cinque lunghe e dolorose notti al gelo, fuori la finestra di una casa. E’ stato trovato per caso dal proprietario dell’abitazione…

Emily Raguse è una donna che vive a Eden Prairie, nel Minnesota. Solitamente, soprattutto d’inverno, non esce mai fuori allo spiazzale della finestra della sua camera da letto. Un giorno però, non ricorda nemmeno perché, si affacciò a vedere l’esterno, e notò qualcosa di strano. Era un cane, raggomitolato su se stesso, quasi congelato. “L’immagine è stata davvero straziante. Era praticamente letargico, muoveva solo appena la testolina. Ero stata fuori città nei giorni precedenti, anche se la notte avesse pianto, non avrei potuto sentirlo. Ho telefonato immediatamente alle autorità locali e sono entrata subito in casa, ho preso un asciugamano e ho cercato di coprirlo, per scaldarlo un po'”, ha raccontato la donna. Quando i soccorsi arrivarono, notarono subito, grazie alla targhetta al suo collo, che non era un cane randagio, bensì il suo nome era Buddy e c’erano tutte le informazioni sul suo proprietario. Il suo nome era Patsy Sumpter, le autorità lo hanno contattato immediatamente. L’uomo rispose disperato, ma felice. Aveva denunciato la sua scomparsa, erano tre giorni che lo cercava ininterrottamente. Ha spiegato agli agenti che Buddy aveva tredici anni, era cieco e stava combattendo contro un brutto cancro. Il fatto che fosse sopravvissuto, era davvero un miracolo.

“Normalmente va a fare una passeggiata nel bosco ma non si allontana e torna subito. Quel giorno invece, non è tornato”, ha dichiarato il signor Sumpter.

“Il tempo era orribile, ha iniziato a nevicare, non riuscivo a trovarlo, mi sentivo impotente.”

“Ho pregato e pregato e il fatto che l’abbiate trovato, mi sembra un miracolo”.

Per fortuna questa storia è finita bene e cucciolo è riuscito a tornare dal suo papà. In bocca al lupo Buddy.