Il salvataggio della balena

Quando un animale è ferito, si sente indifeso, può percepire la nostra presenza e il nostro tentativo di avvicinarci, come una minaccia. Oggi vogliamo mostrarvi un video in cui un uomo, amante degli animali e fondatore di un’associazione che lotta per la loro salvaguardia, ha deciso di esporsi ad un grande rischio, appunto per salvare un amico animale.

Mentre era uscito in mare, con la sua famiglia, a bordo dei una barca a vela, Michael Fishbach, ha notato una megattera era rimasta bloccata in una rete che si trovava in mezzo all’acqua. L’enorme animale sembrava morto, così Michael si è tuffato, per averne la conferma. “Era impigliata in una rete, quelle utilizzate dai pescatori locali. Mentre nuotavo intorno a lei, i nostri occhi si sono incrociati.  Avevo paura, le gambe mi tremavano, ma era viva e stava morendo. Con l’unico coltello che avevamo a bordo della barca, ho iniziato a tagliare la rete. Non era ancora del tutto libera, ma aveva recuperato la forza, tanto che riuscì a spostare al largo la barca. Mi avvicinai di nuovo e riuscì a tagliare del tutto la rete. La balena era libera, scappò via nuotando felice, ma a 150 metri di distanza, si fermò. Era come se avesse capito che gli avevamo salvato la vita e doveva dirci grazie. Così ci ha regalato uno spettacolo straordinario, che non dimenticheremo mai!”

Guardate con i vostri occhi:

Bellissimo, non è vero?

Credete davvero che gli animali non abbiano sentimenti?

Se questa non è gratitudine, ditemi voi cos’è!
ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Deneres, la randagia che ogni giorno si presenta al bar in cerca di cibo

Come sorprendersi delle cose più semplici, che gesto

Il cane Pulce liberato dopo anni di prigionia

Cane abbandonato in strada chiede aiuto al finestrino

L'affascinante mondo dei cavalli

Leopardo si camuffa perfettamente nella foto e in pochi riescono a trovarlo

Strani cuccioli da salvare