Il salvataggio di Bonnie

Bonnie cade nel lago ghiacciato, la sua vicina lo salva

Home > Animali > Il salvataggio di Bonnie

Siamo in Colorado, il freddo sta costringendo molte persone a non uscire di casa se non per le necessità. Bonnie è uno splendido esemplare di pastore dei Pirenei, fedele e territoriale, protegge gli altri animali della fattoria di proprietà della sua famiglia. Bonnie non è un cane amatissimo dai vicini, perché, essendo territoriale , abbaia a tutto

Bonnie è di una bellezza disarmante, l’orgoglio della sua famiglia, un giorno accade qualcosa di veramente brutto alla povera cucciola, forse a causa della neve. La fitta nevicata ha ricoperto le strade, i viali, le campagne, tutto bianco uguale. Per questo Bonnie non si è resa conto di quello che stava per accadere, in un altro momento non sarebbe mai accaduto. Bonni inizia a camminare, non si rende conto che

sta camminando sul lago coperto di neve. E’ un attimo, si rompe tutto e lei va giù. La cagnotta inizia ad abbaiare, la vicina, per quanto infastidita, capisce che quello è un lamento e si affaccia dalla finestra. Nota la poverina che annaspa cercando di non andare giù, chiama il marito che avverte i vigili ma serve intervenire subito, potrebbe congelare dentro l’acqua. Poco dopo ritorna a casa la proprietaria e trova Bonnie avvolta da una coperta pronta per andare in clinica con a sua vicina.

Racconteranno che, moglie e marito, hanno preso la loro barca e si sono avventurati da soli al centro del laghetto, da soli hanno tirato fuori Bonnie e che avevano già avvertito il veterinario del loro arrivo. Bonnie passò diversi giorni in clinica, è viva grazie alla vicina di casa che, pensando di averla salvata non sa che si è

firmata la condanna da sola, adesso Bonnie fa la guardia anche a casa loro, nessuno potrà fare del male ai vicini!Ecco Bonnie nella barca, questo il punto del salvataggio