Il salvataggio di Delhi

Home > Animali > Il salvataggio di Delhi

Una donna di Pennsylvania aveva deciso di fare un lungo viaggio per cercare di ritrovare se stessa e, invece, ha trovato qualcos’altro. Jessica Haltzman aveva saputo di un’associazione di volontari indiani che si occupava della conservazione delle foreste e ha deciso che sarebbe stato bello cominciare il suo viaggio da lì.

La donna ha preso l’aero ed è partita: destinazione India. Alloggiava in un albergo a Nuova Delfi, in India quando un giorno ha sentito dei rumori che somigliavano al pianto di un bambino. Si è precipitata fuori cercando di individuare la persona che aveva bisogno di aiuto. Ma invece di trovare un bambino, ha trovato un piccolo cagnolino.

Ecco un breve video ripreso sulle strade di New Delfi

“In quel momento ho capito che dovevo salvare una vita” ha raccontato la donna.

Il cucciolo era ferito e aveva dei dolori fortissimi. Jessica ha cominciato a correre disperata sulle strade di Nuova Delfi con il cane in braccio alla ricerca di un veterinario disposto ad aiutarla.

Alla fine, un autista di tuk tuk l’ha portata davanti a uno studio veterinario. Il dottore l’ha visitato e quello che ha scoperto è stato terribile:  il cucciolo aveva entrambe le anche rotte e delle ferite infette.

Il veterinario gli ha fasciato entrambe le zampe posteriori per permettere alle ossa di guarire bene. Nel frattempo Jessica era andata alla ricerca di un negozio per animali dove aveva comprato tutto l’occorrente per prendersi cura del cane.

Ma la donna era molto preoccupata. Aveva ancora tanta strada da fare e doveva proseguire con il suo viaggio. “Dovevo ancora visitare altri paesi del Sud Est dell’Asia e avrei dovuto farlo con un cane?” ha raccontato la donna.

A quel punto la donna ha cambiato i suoi piani. Ha cancellato il suo volo per il Nepal e ha comprato un biglietto di autobus per poter portare il cucciolo con sé.

L’aveva chiamato Delhi, come la città dove l’aveva trovato. Era una piccola palla di pelo spaventata e sofferente che non riusciva nemmeno a dormire per la paura.

Jessica ci ha messo 12 ore per raggiungere Varanasi in treno, poi, un’altra giornata per andare in pullman a Katmandu. Il cucciolo aveva cominciato a rilassarsi e tra loro si è creato un legame speciale.

Da lì sono andati in Thailanda insieme dove Jessica ha incontrato sua madre venuta a prendere Delhi e portarlo negli stati uniti. Jessica finirà il suo viaggio a febbraio e poi lei e Delhi non si separeranno mai più.