Il salvataggio di Frann

Home > Animali > Il salvataggio di Frann

Qualcun altro ricorda il successo dei Beatles, “I Get By With A Little Help From My Friends?” che, tradotto, significa “Mi rialzerò con un po’ di aiuto dai miei amici?” Ebbene, sembra proprio che questa canzone faccia il caso nostro nella storia che stiamo per raccontarvi. L’importanza di avere qualcuno “al tuo fianco” è ovvia in questo caso. Sicuramente, possiamo ottenere quasi tutto se abbiamo qualcuno al nostro fianco. Solo sapere che qualcuno è lì, che a qualcuno importa, può fare la differenza.

Un paio di cani di Saint Louis hanno recentemente dimostrato ai soccorritori quanto sia importante poter contare sui tuoi amici. Quando la squadra di volontari ha ricevuto una chiamata che raccontava loro di un cane gravemente ferito che era stato abbandonato in un parco locale, ha rapidamente inviato un furgone a prenderlo. Quando arrivarono sul posto trovarono una cagnolina, che in seguito chiamarono Frann, sdraiata su un fianco apparentemente incapace di muoversi. Era stata ovviamente vittima di un abuso piuttosto serio… Il suo corpo mostrava segni di trauma lungo la schiena e sui fianchi. Le lastre mostreranno in seguito che la sua colonna vertebrale aveva subito diverse fratture in quei punti. Le ferite, però, non erano coerenti con quelle di un cane investito da un’auto. Qualcuno aveva sicuramente colpito Frann più volte di proposito, con qualcosa di molto pesante e potenzialmente letale. Era un miracolo che fosse sopravvissuta all’assalto… ma forse quello che i soccorritori trovarono vicino a Frann aiutò molto la cucciola a riprendersi. Era un altra cagnolina che i soccorritori, in seguito chiamarono Fanny e che era estremamente protettiva nei confronti della sua amica ferita. Infatti, i soccorritori hanno ipotizzato che Franny avesse effettivamente salvato la vita di Frann semplicemente stando al suo fianco! I volontari hanno avvolto Frann in una coperta e l’hanno fatta salire sul loro veicolo. Fanny la seguì, tenendo d’occhio la sua amica ferita. Poi si sedette e guardò mentre mettevano Frann sul tavolo del veterinario.

Quando Frann entrò in chirurgia, Fanny rimase dietro la porta chiusa e, per tutto il tempo, camminò su e giù per i piani, ovviamente preoccupata, finché la sua amica non riapparve.

Frann non ha potuto camminare per due settimane dopo il suo intervento alla colonna vertebrale, ma non si arrese. Né lei, né Fanny e nemmeno i veterinari.

E alla fine, con il sostegno di tutti e un’intensa terapia fisica, Frann fece i suoi primi passi dolorosi. E Fanny è rimasta per tutto il tempo proprio accanto a lei!

Purtroppo, però, non avendo ricevuto alcuna vaccinazione, Fanny aveva contratto il cimurro e morì poco dopo che Frann riprese a camminare.

Era come se avesse combattuto la sua malattia fino a quando non avesse saputo che Frann avrebbe potuto prendersi cura di se stessa da sola… Per quanto riguarda Frann, è stata messa in adozione non appena si è rimessa saldamente in piedi. Ora è felicemente adottata e vive con della persone decise a rendere la sua vita meravigliosa sperando che alla fine dimentichi tutto ciò che ha passato. Sappiamo, però, che Frann non dimenticherà mai l’amica che è rimasta al suo fianco.