Il salvataggio di Lifted

Siamo a Nuova Delhi e il protagonista della nostra storia è un povero cagnolino intrappolato in una fogna per 2 giorni. Milind Raj, un ventisettenne di Lucknow ha detto di aver sentito dei rumori che sembravano dei gemiti. Dopo aver cercato la fonte di quei suoni strazianti, ha scoperto il cucciolo che piangeva sul fondo di quel condotto fognario.

L’uomo ha detto che doveva essere lì più o meno da 2 giorni. Raj, ha, da sempre, avuto un forte interesse per l’Intelligenza Artificiale (AI). Il giovane costruisce robot per vivere e ha visto in questa sua passione la soluzione per salvare il cucciolo. L’uomo e tornato nel suo laboratorio per vedere come potrebbe aiutare il cane. La fogna dove si trovava il cane era irraggiungibile e l’uomo sapeva che non avrebbe potuto scendere per prendere il cane. La soluzione, era un braccio robotico controllato dall’intelligenza artificiale collegato a un gigantesco drone. “Lo scarico era così sporco, era come una palude”, ha detto Raj a NDTV. “Non era possibile per un umano salvare il cane senza mettere in pericolo la propria vita, quindi ho deciso di mettere la tecnologia al servizio del cucciolo”, ha detto. “Ho deciso di utilizzare un braccio robotico controllato dall’intelligenza artificiale… un mini robot rudimentale equipaggiato con un sensore di battito cardiaco intelligente. Volevo sollevare il cane attaccato al drone… sapevo che sarebbe stato rischioso ma che avrebbe potuto funzionare”, ha aggiunto. Raj è tornato allo scarico aperto circa sei ore dopo e ha inviato il veicolo aereo improvvisato per fare il suo lavoro – controllando attentamente il drone dall’esterno. “L’intelligenza artificiale mi ha aiutato a monitorare la frequenza cardiaca dell’animale, se il la cinta fosse troppo stretta, il cucciolo sarebbe soffocato”, ha detto. Un video mostra il cucciolo a mezz’aria nelle grinfie del braccio robotico…

Usando il drone, Raj fa volare il cucciolo dall’altra parte della strada, per poi liberarlo, una volta atterrato, dalla presa del braccio robotico.

“Quando è arrivato a terra, ha iniziato a vomitare la plastica, inclusi i pacchetti di paan masala che la gente gli aveva gettato con noncuranza nella fogna”, ha affermato Raj…

Il ventisettenne dice che ci sono volute sei ore per assemblare il braccio robotico e il drone gigante nel suo laboratorio di Lucknow.

La donna che ha girato il video dice che stava passando per caso quando ha visto questa cosa insolita: un cucciolo sollevato in aria da un drone.

“Mi sono fermata quando ho visto il cucciolo in aria”, ha detto a NDTV Shubhra Kal, una donna residente di Indira Nagar. “Ho iniziato le riprese quando ho realizzato quanto fosse strana la cosa.”

Milind Raj ha adottato il cucciolo randagio e l’ha chiamato “Lifted” (“Alzato”).