Il triste destino di Bella e del suo papà

Bella ritrovata nel deserto

Home > Animali > Il triste destino di Bella e del suo papà

Michael Crocker stava guidando a Flagstaff con Bella al suo fianco, quando si addormentò e sbandò andando fuori dal veicolo, sul lato della strada. La sua auto andò in un fosso, colpì un cartello e rotolò di nuovo sulla strada. Arrivarono i soccorsi, l’uomo svenuto venne portato via immediatamente, nessuno cercò Bella, nessuno sapeva di lei.

Avvertita la famiglia dell’accaduto, immediatamente hanno chiesto agli agenti della cagnolini, loro, ignari di tutto hanno chiesto aiuto a dei volontari. Crocker si svegliò e per poco non impazziva quando ha realizzato che nessuno aveva preso Bella, ma la sua famiglia lo informò che stavano battendo la zona e che comunque non era stata trovata morta.

Ma non potevano fare a meno di pensare che l’unica cosa che voleva  lei era la sua mamma umana e il suo papà. Passarono ben tredici giorni, ma la famiglia Crocker non si arrese. Hanno continuato a cercarla giorno dopo giorno con l’aiuto di gruppi di soccorso. Il pensiero di essere intrappolata nel deserto, tutta sola senza cibo o acqua, ha davvero spezzato il loro cuore.

Finalmente, al tramonto del tredicesimo giorno, hanno trovato Bella! Il suo guinzaglio si era incastrato tra i rami e, sebbene ciò avesse impedito di andare a cercare cibo, aveva anche impedito di farsi colpire da un’auto. Bella è riuscita a sopravvivere per due settimane senza cibo né acqua, e Crocker la sta definendo una “sopravvissuta”, e lei lo è! Crocker e Bella sono inseparabili, lei sta terminando le cure a cui è stata sottoposta.