Il triste passato di Kiah

Kiah trovata incatenata fuori la neve, ha avuto un futuro che ha lasciato tutti stupiti...

Home > Animali > Il triste passato di Kiah

Il maltrattamento degli animali, è piaga sempre più diffusa, purtroppo. Ecco perché cerchiamo sempre di raccontarvi quelle storie, che colpiscono i nostri cuori, per rendere tutti consapevoli. Oggi, per esempio, abbiamo deciso di parlarvi della vita di Kiah, una cagnolina che ha avuto un inizio di vita terribile.

la-storia-di-Kiah

E’ stata adottata da quella che doveva essere la sua famiglia, cioè quelle persone che l’avrebbero dovuta amare e rispettare, ma non è andata proprio così. La cucciola a quattro zampe, è stata incatenata fuori, senza ne cibo, ne acqua ed anche con la neve. Kiah, piangeva e si disperava, ma quelli che credeva i suoi amici umani, facevano finta di non sentirla. L’unico che ha sentito la sua richiesta d’aiuto, è stato un agente di polizia, chiamato Justin Bruzgul. Quell’uomo, appena l’ha vista, non ha visto in lei solo un pit bull, ma lealtà, dolcezza ed intelligenza. Così, ha provato in una sfida incredibile. Quel poliziotto, ha preso Kiah, sotto la sua ala e l’ha addestrata a diventare un agente K9. Ovviamente quasi nessuno credeva nella sua impresa, ma alla fine, tutti si sono dovuti ricredere. Justin ha lavorato molto con quella cagnolina ed alla fine, è riuscito nel suo obiettivo. Questa cucciola a quattro zampe, ha dimostrato al mondo, che questa razza di cani, non è solo come viene descritta, ma in realtà è molto di più. Hanno un cuore d’oro e sono molto fedeli ai loro amici umani. Ecco il video della sua storia di seguito:

I pit bull essendo una razza che viene considerata pericolosa ed aggressiva, vengono abbandonati sempre nei rifugi e vengono spesso sottoposti ad eutanasia, per il sovraffollamento.

la-storia-di-Kiah 1

Però, l’agente Bruzgul, con Kiah ha voluto dimostrare al mondo, che per addestrare un cane, basta trovarlo in quei luoghi, dove vengono abbandonati.

la-storia-di-Kiah 2

Questa storia ci ha colpito davvero nel profondo, tutti meritano una seconda possibilità, proprio come quella che ha avuto questa cucciola!

il-triste-passato-di-Kiah

Se siete d’accordo con il nostro pensiero, condividete!

Se vi è piaciuta questa storia, potete leggere anche: La triste vita di Cala