Il vicino tortura il suo amico a quattro zampe

Home > Animali > Il vicino tortura il suo amico a quattro zampe

Un labrador di pochi mesi, ha vissuto l’incubo che molti cani vivono nella loro vita. Quello che vi stiamo per raccontare è davvero brutto, ma è quello che succede molto spesso a tanti animali. La fortuna di questo cucciolo, è stato il vicino di casa che ha visto tutto e che ha filmato la scena.

Nala era una cucciola, che nella sua breve vita, non meritava di subire cose così orribili. Perché quello che credeva il suo amico umano, la picchiava e la torturava continuamente. Un giorno, l’uomo, era fuori il suo giardino e stava picchiando la cucciola come suo solito, quando il vicino dalla finestra ha visto tutta la scena e ha deciso di filmarla. E’ rimasto inorridito quando ha visto che, ad un certo punto, quella persona malvagia, ha preso Nala e l’ha chiusa in un cestino della spazzatura. A quel punto, spaventato e arrabbiato, ha chiamato la Mundo Patitas, un’associazione che aiuta tutti gli animali in difficoltà del posto. I volontari sono arrivati in dieci minuti e quando hanno visto la cucciola, sono rimasti senza parole. Nala era ancora nel secchio della spazzatura… l’hanno presa e l’hanno portata subito via da quella casa. Il suo proprietario è stato denunciato immediatamente alle forze dell’ordine e sicuramente verrà arrestato a breve per maltrattamento animale, visto il video che il vicino è riuscito a fare, non può usare nessuna giustificazione. Il film che potete vedere di seguito, contiene immagini molto forti, chi è molto sensibile è molto meglio che non lo veda. Per questo abbiamo deciso di non riportarlo, ma se volete vederlo, potete farlo nella fonte originale, cliccando su questo link: Facebook

Ora Nala è in cura presso il veterinario locale e ancora deve guarire, non riesce bene a fidarsi degli esseri umani. Dopo quello che ha ha subito, è una cosa normale.

Per molto tempo, è stata costretta a subire maltrattamenti da quell’uomo orribile. Ora speriamo che i volontari riescano a trovare una casa anche per lei e che possa ricevere l’amore e le cure che merita davvero.

Condividete la brutta storia di Nala e lasciatele un grande in bocca al lupo!