Imbarazzante scoperta di un cane durante antidroga durante “scuole sicure”

Durante le operazioni si scuole sicure il cane ha fiutato qualcosa di particolare nella professoressa

Home > Animali > Imbarazzante scoperta di un cane durante antidroga durante “scuole sicure”

Da diverso tempo è in atto il controllo nelle scuole. Sotto sorveglianza i ragazzi che introducono all’interno degli istituti sostanze stupefacenti per poi venderle ai compagni. L’iniziativa sto ottenendo buoni risultati anche perché la componente migliore della squadre e come sempre, la cinofila. I nostri amici a quattro zampe questa volta però

fanno una scoperta, a dir poco, imbarazzante. Sono in una scuola di Venezia, gli agenti con i cani iniziano il giro nell’istituto veneziano e, uno zaino la volta fanno il giro della classe. Il cane ad un certo punto prende una direzione inaspettata, si avvicina all’insegnante e si ferma, segno chiaro di aver trovato qualcosa, il suo lavoro era svolto. Il quella giornata la polizia scoprirà due alunni che fanno uso di sostanze stupefacenti, per uno dei due è scattata anche la perquisizione domiciliare dando esito positivo. L’insegnate, suo malgrado ha dovuto ammettere di fare uso di sostanze, anche se non ne era in possesso durante il lavoro a scuola i cani ne avevano avvertito l’odore, loro non si sbagliano. Non sappiamo cosa sia accaduto, se siano stati presi provvedimenti, non è stato reso noto, ovviamente il nome della professoressa ne la scuola dove si è svolta l’operazione. Insomma IL NOSTRO POLIZIOTTO A QUATTRO ZAMPE si è guadagnato lo stipendio anche questa volta. Restano i migliori in campo, bisogna dire che i ragazzi, quelli che non avevano nulla da temere erano anche felici di vedere all’opera gli agenti speciali, il fascino della divisa è sempre coinvolgente. Bravi cagnotti, ci spiace per la professoressa, ha fatto una gran brutta figura, come esempio per i ragazzi, insomma…

 

Il tenente all’opera

non è dagli zainetti dei ragazzi che è uscita la sorpresa