In metro con la volpe sulla spalla

Donna filmata con una volpe sulla spalla

Home > Animali > In metro con la volpe sulla spalla

Gira da molti giorno il video di questa donna russa che prende la metro con una volpe sulla spalla. Il video viene girato da un giovane che sta aspettando con lei alla fermata, lo pubblica sul suo profilo social e inizia una vera guerra tra sapientoni del web. Alcuni lanciano l’accusa di maltrattamento di animali, anche se a guardare

la volpe sembra essere tranquillissima. Poi arriva la seconda fascia di sapienti “E’ un’esaltata animalista che cerca di impietosire chi compra pellicce!” Ma nessuno ha visto realmente cosa regge la ragazza in mano? Ha un guinzaglio. Si un guinzaglio e la volpe ha un collare, quando si stanca di camminare la furbetta sale sulla spalla di mamma e si fa scarrozzare, anche per paura della gente a volte si rifugia tra le braccia di mamma. La volpe, in questo caso, è il suo cagnolino, capita molto spesso che scendano a valle e, attirate dalla fame si avvicinano alle case. Quando trovi lo stronzo le cattura e le vende ai pellicciai che le spelleranno vive, ma a volte va bene e trovano una vera famiglia che le accoglie in casa. La frase che il ragazzo scrive sul post del video è questa” Quando ti piace indossare una pelliccia ma non vuoi fare del male a nessuno!” Nella frase più semplice si racchiude tutta la bellezza di questa donna, buon cuore e sensibilità. Ecco, adesso sapete cosa significa il video, nulla di provocatorio, almeno volutamente, certo che adesso fa più notizia chi li tratta bene gli animali che chi li tratta male! Ricordatevi che volpi, procioni, cincillà, visoni , CANI E GATTI e tutti gli altri animali da pelliccia vengono allevati e torturati per fare colli, borse e cappotti. Vi risparmiamo le immagini, sappiate che vengono scuoiati vivi per non far rovinare le pelli. Noi sosteniamo la massima che in questi ultimi anni gira tanto…”Se vuoi una pelliccia, fattela con i peli del c..o!”