jack-il-cane-con-le-zampe-gonfie

Jack, il cane con le zampe gonfie

Jack, il cane con le zampe gonfie è stato trovato da un uomo che ha allertato i volontari che sono rimasti scioccati vedendo le sue zampe. Ecco la sua storia.

Jack, il cane con le zampe gonfie ha fatto commuovere il mondo intero con la sua triste storia. Ma chi è Jack? Torniamo indietro nel tempo per raccontarvi chi è Jack e come è diventato famoso. Qualche giorno fa a Bloomfield, Connecticut, un buon samaritano ha sentito dei strani rumori provenienti da sotto un portico residenziale.

L’uomo chiamò subito la polizia e si precipitò per controllare meglio. Scoprì che quei rumori erano le urla di un cane anziano in gravi condizioni. La sua pelle, gli occhi, i piedi gonfi e il corpo emaciato lo resero uno dei peggiori casi di abbandono che il controllo degli animali avesse mai visto. Gli ufficiali addetti al controllo degli animali di Bloomfield hanno immediatamente chiamato i volontari di Project Precious Rescue perché sapevano che questo vecchio cane aveva bisogno di cure e affido immediati. Decisero di chiamarlo Jack. Nonostante i suoi problemi di salute, Jack era aperto alle coccole e voleva disperatamente ricevere amore, essere toccato con dolcezza e mangiare il cibo dalla mano del veterinario.

“Ama le persone, il che mi fa pensare che debba avere avuto una famiglia a un certo punto della sua vita perché conosce l’amore e lo vuole, brama per avere coccole e attenzione”.

Dopo che Jack ha ricevuto cure mediche immediate, è stato assegnato temporaneamente alla madre adottiva Rachel Hanna, che lavora con Project Precious Rescue. La donna ha raccontato che Jack si era mostrato davvero grato e amichevole con lei e la sua famiglia. È ottimista sul fatto che alla fine potrà fare un pieno recupero ma i suoi medici stanno ancora valutando i suoi numerosi problemi relativi alla salute.

cane-zampe

Finora, i medici hanno stabilito che le sue zampe gonfie sono causate da un’infezione batterica e dagli acari. Sua madre adottiva, intanto, gli fa ogni giorno dei pediluvi medicati e lo sottopone ai trattamenti prescritti dai veterinari per la pelle.

zampe

I volontari di Project Precious Rescue sperano che l’attenzione dei social media si tradurrà in giustizia per Jack ma il loro obiettivo principale è quello di tenere la sua salute sotto controllo e fornendogli l’amore che merita. Non sono abbastanza sicuri di quanti anni abbia Jack e da quanto tempo viva in strada ma la cosa più importante è metterlo a suo agio, ora che è sotto le loro cure.

jack-il-cane-con-le-zampe-gonfie

“Vogliamo prima di tutto che lui migliori. Quindi, l’esposizione mediatica serve perché significa donazioni in arrivo perché le sue cure sono molto costoso e dobbiamo assicurarci che stia ricevendo i migliori trattamenti”.

Uomo salva la vita ad una lupa e lei lo salva a sua volta molti anni dopo

Uomo salva la vita ad una lupa e lei lo salva a sua volta molti anni dopo

La storia del gatto Oggy: è riuscito a sentire che la sua mamma aveva un cancro al seno

La storia del gatto Oggy: è riuscito a sentire che la sua mamma aveva un cancro al seno

Il figlio è la reincarnazione del cane morto: una mamma ne è convinta

Il figlio è la reincarnazione del cane morto: una mamma ne è convinta

Labrador rimbocca le coperte alla mamma umana

Labrador rimbocca le coperte alla mamma umana

"L'abbiamo trovata in condizioni disperate. Abbiamo suonato a quella porta e preteso spiegazioni. Non riuscivamo a credere a quelle parole. Volete sapere perché la tenevano così?"

"L'abbiamo trovata in condizioni disperate. Abbiamo suonato a quella porta e preteso spiegazioni. Non riuscivamo a credere a quelle parole. Volete sapere perché la tenevano così?"

Coppia insegue il sospetto del rapimento della cagnolina e alla fine riesce a riabbracciare Claire

Coppia insegue il sospetto del rapimento della cagnolina e alla fine riesce a riabbracciare Claire

Li hai trovati sollevando una pietra e potresti aver provato persino disgusto ma se hai pensato di schiacciarli non farlo!

Li hai trovati sollevando una pietra e potresti aver provato persino disgusto ma se hai pensato di schiacciarli non farlo!