Kay, una vita da dimenticare

Fu così che Kay vinse la battaglia più importante della sua vita

Home > Animali > Kay, una vita da dimenticare

Kai, è un bellissimo esemplare di Golden Retriever, fu portato in rifugio dai suoi precedenti proprietari per essere soppresso perché non riusciva più a camminare. Ovviamente invece di curarlo avevano pensato di farlo sopprimere e prenderne un altro. Per fortuna, un veterinario e la sua infermiera, una donna dal cuore gentile

hanno deciso di controllare meglio. Kay pesava 173 chili, roba mai vista, sembrava avesse mangiato due cani interi. Fecero esami su esami, aveva 100 chili di grasso sparso ovunque, per anni aveva mangiato scarti grassi e fritti, un vero assassinio. Il veterinario del rifugio sapeva che il cane aveva ancora molta vita davanti a se, era giovanissimo, ma Kai era in sovrappeso di 100 chili, il che rendeva molto difficile ogni azione. Heggie, l’infermiera decise di provarci, quindi iniziò con brevi passeggiate tre volte al giorno. All’inizio, il dolcissimo cane poteva camminare solo cinque o dieci passi e poi aveva bisogno di riposare, rimaneva senza fiato. Kai e Heggie si sono entrambi rifiutati di arrendersi, ormai erano una squadra, così si è passati all’acqua, il peso diventa inesistente e tutto è più facile. Hanno visitato spesso il parco per cani  e gli altri genitori hanno iniziato a incoraggiare e lodare Kai per i suoi progressi. Un anno dopo, Kai ha raggiunto il suo obiettivo e ha perso 100 chili.  Era un cane completamente diverso che poteva correre e giocare di nuovo con altri cani.

Heggie non poteva immaginare la sua vita senza di lui, così lo ha adottato. Trascorre le sue giornate giocando con i suoi fratelli canini in clinica, aspettando vicino alla porta per andare al parco.

Un fallimento di proporzioni epiche QUELLO DELLA FAMIGLIA PRECEDENTE.

La loro vita adesso è fantastica

guardatelo che spettacolo