La cagnolina lasciata chiusa in macchina

Quello che viene fatto ad alcuni dei nostri amici a quattro zampe è pietoso. Loro si fidano di noi esseri umani e l’unica cosa che chiedono è amore e rispetto. Quello che ovviamente loro sono in grado di dare. Non riusciamo a credere che ci sono delle persone così crudeli da farli soffrire.


Oggi abbiamo deciso di parlarvi, di quello che ha fatto un ragazzo di soli venti anni. Tutto è accaduto il diciassette giugno in Texas. Chandler Allen Bullen è andato a fare shopping al Walmart. Era una giornata molto calda e lui era con la sua piccola cagnolina di dieci settimane, Annabelle. La cosa terribile di questa storia, è stata che quando il ragazzo ha parcheggiato la sua macchina, ha pensato bene di lasciare la sua amica a quattro zampe, nell’auto, spenta e chiusa. Poteva morire, era troppo caldo. Annabelle, ha lottato molto per la sua vita, non le aveva nemmeno lasciato l’aria condizionata. Alla fine, dopo due ore, un passante si è reso conto che dentro quell’auto c’era la cagnolina ed ha chiamato subito i soccorsi. Se non fossero arrivati subito sarebbe bollita viva. Quando è arrivata la polizia, sono riusciti ad entrare dal tettino della macchina di Chandler e quando è uscito il ragazzo, ha dichiarato che ha spento il motore, per non sprecare il carburante. Annabelle, che è rimasta troppo tempo al calore, era letargica ed aveva delle piaghe aperte. Ora Chandler è stato accusato di crudeltà verso gli animali e speriamo solo che venga condannato per quello che ha fatto. Ecco il video della salvataggio della cagnolina di seguito:

Annabelle, poi è stata portata all’Austin Animal Service e dovrà riprendersi del tutto, dopo quello che ha subito.

Noi ci auguriamo solamente che riesca a trovare delle persone che la amino e la rispettino, come merita.

Che storia terribile, nessun cane dovrebbe mai soffrire come lei.

Condividete!