La cagnolina senza nome

Che storia incredibile.

Pensate che trauma per un cucciolo di appena 5 mesi essere caricati sull’automobile dalla persona che ami e che ti ha fatto le valigie con dentro tutti i tuoi giocattoli, prima di abbandonarti in un rifugio. E’ quello che è successo a un povero cagnolino senza nome che è stato consegnato senza pietà alcuna al Lancaster Animal Care Center.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO
La povera cucciola è stata lasciata al rifugio dal suo padrone senza spiegazione. Quando i volontari gli hanno chiesto di dire loro almeno come si chiamava, l’uomo in tutta risposta ha detto: “Non le ho dato il nome”. Questo fa riflettere su quanto questo signore, se si può definire tale un uomo che si comporta in questa maniera con un povero cucciolo indifeso, tenesse alla cagnolina, che si trova a soli 5 mesi da sola e terrorizzata all’interno di un ambiente che non conosce e non ha mai visto prima. Al Lancaster Animal Care Center ce la mettono tutta per aiutare gli animali che arrivano e sono bisognosi di loro. Ma il centro, finanziato dalla città, è alle prese con dei problemi di sovraffollamento. Ogni giorno nelle città crescono le richieste di animali che hanno bisogno di essere ospitati.


E, purtroppo, gli spazi nei canili cominciano a scarseggiare, tanto che alcuni rifugi americani, spesso, devono prendere decisioni difficili, utilizzando l’eutanasia come strumento utile per poter liberare spazio per altri cani bisognosi di aiuto.

Un circolo sicuramente vizioso, dal quale difficilmente si può uscire.

Per questo è sempre bene raccontare le storie di cani che hanno bisogno di una nuova casa e condividere il più possibile per sperare che vengano presto adottati e non finiscano nel braccio della morte.

Adottare un cucciolo o un cane anziano da un rifugio è il più bel gesto d’amore che possiamo compiere per aiutare chi ci ricambierà per il resto della nostra vita di un amore infinito!

La piccola senza nome si trova in America, a Los Angeles nel rifugio County of Los Angeles – Lancaster Animal Care Cente e speriamo che presto trovi una nuova famiglia. Se volete aiutare un cane come lei, andate nei canili e dalle volontarie e adottate i cani sfortunati che cercano qualcuno che li ami.