La famiglia di Squirrel non vuole più occuparsi di lui

Oggi abbiamo deciso di parlarvi di una storia che sicuramente vi spezzerà il cuore. Il protagonista è un dolce cagnolino, chiamato Squirrel. La sua vita era bellissima, aveva una casa, una famiglia e degli esseri umani che dicevano di amarlo, ma quello che gli hanno fatto dopo è stato terribile.


Tutto procedeva bene per il piccolo a quattro zampe, poi però, un giorno è arrivata la verità. Mentre era in giro con uno dei suoi amici umani, una macchina l’ha investito. L’hanno portato subito dal veterinario, ma le sue condizioni erano molto gravi. Aveva un gamba rotta e dei tagli su tutto il corpo. Il medico aveva detto subito all’uomo che non sapeva se sarebbe sopravvissuta, perché l’impatto era stato molto violento. Tutta la sua famiglia era li, ma ad un certo punto, dopo l’intervento, uno degli amici umani di Squirrel, si è presentato dal veterinario e gli ha detto che loro non volevano più occuparsi di lui perché le sue condizioni erano “disgustose”. Tutti in quella stanza sono rimasti senza parole, lo staff della clinica guardava quella famiglia con disprezzo. Nessuno riusciva ad immaginare come potesse esistere così tanta crudeltà. Lui li amava con tutto il suo cuore, senza limiti e senza condizioni. Alla fine, il medico stufo di sentire tutto quello, ha deciso di accettare la decisione di quella famiglia e di prendersi lui a carico tutte le spese mediche di cui aveva bisogno Squirrel, anche se ha dovuto amputargli una gamba. Ecco il video della sua storia di seguito:

Ora, il piccolo a quattro zampe è guarito, ma è ancora in cerca di una casa.

I volontari hanno fatto tutti gli annunci per farlo adottare, però, sono molto selettivi per lui dopo tutto quello che ha vissuto.

Che storia terribile, come si può essere così crudeli.

Buona fortuna cucciolone!