La fiducia di Nana per Sasha

Nana è la mamma di due bambini, una terza è in arrivo. Il marito si ostina a prendere una femminuccia di pittbul da una cucciolata di un amico. Nana si oppone, ha paura per le piccole, ma l’uomo insiste e Sascha fa il suo ingresso in casa. La cucciola si mostra dolcie e giocherellona, la cosa peggiore che fa è rompere i giochi per


il resto nessun problema. Arriva anche la terza bimba, in casa è tutto un corri corri, Nana si accorge che la cucciola sta sempre vicino alla bambina, la cosa un pochino la preoccupa. Non sembra trovare pace mai Sasha, dorme solo quando la neonata dorme, se lei è sveglia e piange la cucciola si agita. Passa qualche mese, sette o otto, è caldo, è notte fonda, Nana dorme, si sveglia a causa dei umori che sente provenire dal corridoio, apre la porta e la scena che si trova davanti non la dimenticherà mai, parole sue! Il fumo ha riempito la casa, in un lato ci sono le bambine pietrificate, Sasha trascina la neonata per il pannolino, non piange, è cianotica, sta soffocando. Immediatamente i genitori si adoperano per uscire fuori, le fiamme divampate dal bagno stanno ormai distruggendo tutto. La corsa all’esterno, l’ambulanza, i medici…In un’ora è tutto finito, loro sono salvi ma nudi, senza niente, non hanno più niente.. “Aver adottato Sasha è stata la miglior cosa della mia vita, senza di lei non esisterebbe più la mia famiglia, non abbiamo più nulla ma va bene così, si riparte da qui, con Sasha al nostro fianco..!” Molte persone, molte associazioni animaliste, hanno contribuito a dare un primo alloggio alla famiglia, la loro richiesta è stata prima di pagare una visita dal veterinario per Sasha!

tanti baci

le fiamme altissime

gli occhi più dolci del mondo

non hanno più nulla

Brava cucciolona, porta in alto la tua razza!