La follia umana

In preda a droga e alcol bruciano due gatti

Home > Animali > La follia umana

Il centro di recupero per giovani tossicodipendenti è un rifugio per giovani con problemi, l’arrivo di due randagi, Krick e Penny aveva regalato sorrisi a tutti. Loro due impegnavano un pochino questi ragazzi, una carezza, un grattino, l’impegno di mettergli da mangiare e di rientrarli la sera, era comunque qualcosa di bello e diverso

da fare dalle solite terapie. Tutti in quella struttura hanno visto nei due senzatetto a quattro zampe un valore aggiunto, non c’è mai stato nessuno che avesse messo un veto alla loro presenza. E’ mattina presto, l’operatore di turno arriva per prendere servizio, fuori il cancello, all’ingresso dei dipendenti trova uno dei due agonizzante, a terra, tremori, bava alla bocca. Lo avvolge tra le sue braccia chiama aiuto, esce un “ospite”della struttura che cerca di aiutarla ma ad un tratto inciampa su qualcosa, “Oh mio Dio!” La sua esclamazione…Era Penny. Penny era priva di pelle, si contorceva dal dolore, qualcosa era accaduto, le telecamere solo potevano rivelare la verità ma la prima cosa era portare Krick e Penny dal veterinario. Il responso del veterinario e delle telecamere è spiazzante, i due gatti sono stati cosparsi di acido corrosivo, leccandosi si sono danneggiati anche gli organi interni, colpevoli due ragazzi, forse ubriachi o drogati, entrati nella notte scavalcando il recinto. I due amici pelosi stanno lottando tra la vita e la morte, la polizia indaga con le prove a disposizione per risalire ai colpevoli, soggetti ritenuti, per legge, molto pericolosi anche per l’uomo.