La gratitudine di Nellie

Nellie salva la vita della sua mamma dal morso velenoso di un serpente

Home > Animali > La gratitudine di Nellie

Nellie era solo un pit bull di 1 anno quando la sua famiglia la portò a morire…perché li significa questo, in un rifugio californiano. Era il 2014. L’associazione di volontari del Texas è stata in grado di salvare il cane dal terribile destino, quindi la portarono ad Austin dove è stata nel loro rifugio per altri quattro anni. Alla fine, all’età di 5 anni, Nellie trovò la felicità nella casa di Jane, questa donna e la sua famiglia la scelsero come figlia pelosa.

Il cane era stato gravemente traumatizzato dai suoi primi anni di vita. Era malata e sovrappeso, terrorizzata da rumori forti e luoghi sconosciuti, persone e animali domestici erano per lei un’utopia. Nellie era timida, non piaceva essere toccata ed aveva paura di tutto. Ci sono voluti molto amore, gentilezza e comprensione da parte di Jane per ottenere la fiducia di Nellie, ma da quel giorno per loro fu solo amore e follie.

Appena sei mesi dopo l’adozione accadde qualcosa di tremendo, ma Jane oggi pensa che quello è stato solo il suo modo per ringraziarli di averla salvata. Jane e la sua amica Michael avevano portato Nellie a fare escursioni. Sulla via del ritorno, per accorciare, stavano attraversando una zona isolata quando Jane sentì un tintinnio, si bloccò all’istante, capì subito quello che stava accadendo e, prima che potesse girarsi e correre, vide un lampo bianco davanti gli occhi.

 

Nellie lottò brevemente con il serpente, vinse, ma nella colluttazione prese un potente morso sul naso. Intanto le due caddero a terra nell’intento di aiutare Nellie. L’amica di Jane pensò in fretta e gettò la giacca sul serpente, trascinandola via da una Nelli, che ferita, si trascinò dalla sua mamma con le sue ultime forze. Il cane ormai giaceva a terra, loro erano ferite e spaventate.

Temendo il peggio, Jane e la sua amica presero il cane e la portarono di corsa in macchina. Dal veterinario Nellie ricevette due fiale di antidoto e antibiotici per il morso. Ora è a letto ma si sta riprendendo rapidamente. Per lei solo biscotti. “È una cucciola così resistente”, ha detto Jane. “Due giorni dopo stava di nuovo inseguendo gli scoiattoli.”

Adottate cani adulti, sarà solo amore in casa!

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI