La maratona di Frau

Bellissima la maratona di Frau

Home > Animali > La maratona di Frau

Si sente spesso che il cane è il migliore amico dell’uomo. Thomas Panek ha dimostrato che questo è davvero il caso giusto per affermarlo. Panek  ha corso la Mezza Maratona di New York. Contro ogni aspettativa, perché lui ha qualcosa di diverso, l’ha fatto. E’ riuscito nell’impresa solo con l’aiuto di tre amici molto speciali.

Tre cani addestrati Labrador Retriever, Cialda, Westley e Gus, si sono alternati più volte nel percorso, portando Panek su circa 21 km.  Panek., poco più che ventenne perse la vista – un pesante colpo del destino, però questo non lo ha dissuaso dalla sua passione. Panek ha gestito 20 maratone durante gli anni della sua cecità, ma sempre con l’aiuto di un amico umano per guida.  Ad ognuna delle competizioni è stato guidato da un volontario. Anche se Panek apprezza molto questi gesti ed è molto grato per questo, gli mancava la sensazione di completa indipendenza. È per questo che gli è venuta l’idea di addestrare cani guida per gestire il percorso.  Come fondatore di una scuola che forma i cani guida, Panek aveva il bagaglio necessario per un addestramento speciale – anche per il suo cane Gus. “Non ha mai avuto senso uscire e lasciare indietro il mio cane quando entrambi amiamo correre”, afferma Panel. Panek e i suoi assistenti speciali hanno completato la rotta della Mezza Maratona di New York in due ore e 21 minuti. Come accompagnamento finale a Gus fu permesso di condurre il suo padrone fino alla fine. È una storia che mostra quanto sia importante la relazione tra uomo e cane.

Ma ancora: “La complicità con il proprio cane è tutto “spiega Panek. Che con la formazione, la perseveranza, ma soprattutto con tanta passione ha reso possibile questo

,la squadra sportiva cane-umana ha chiaramente dimostrato di essere vincente