La polizia butta giù la porta ma quello che trova in quella casa è terribile

Home > Animali > La polizia butta giù la porta ma quello che trova in quella casa è terribile

La piaga del randagismo, è ormai molto diffusa, ma la cosa ancora più terribile e quasi impossibile da combattere sono i maltrattamenti nei confronti degli animali. Oggi abbiamo deciso di raccontarvi quello che è accaduto venerdì scorso a Praia Grande, sulla cosa di San Paulo.

In un edificio c’erano dei cani tenuti in ostaggio, ma alcuni vicini visto che non vedevano più il loro proprietario da più di due settimane ed hanno iniziato a sentire un odore terribile, hanno deciso di chiamare la polizia. Gli agenti hanno capito subito che quel posto veniva utilizzato come per la riproduzione e la commercializzazione di quei cani di razza, cioè i levrieri. I vicini credevano proprio che dentro quella casa fosse morto un uomo, proprio per la forte puzza. Però, quando la polizia ha rotto la porta per entrare, sono rimasti tutti a bocca aperta, nessuno riusciva a credere a tanta crudeltà. C’erano sei cani di razza, ma erano completamente malnutriti e disidratati. Non c’era nemmeno qualcosa da poter mangiare o bere. La cosa più terribile è che nel corridoio, gli agenti, hanno trovato delle ossa di un cucciolo e in un’altra stanza un altro in decomposizione. La polizia, ovviamente ha chiamato subito dei volontari per cercare di salvare almeno quei sei che ancora erano vivi, ma non si sa se riusciranno a riprendersi dopo quello che hanno subito. Ecco il video di quello che è accaduto di seguito:

Tutti i cani che sono stati trovati li dentro, avevano molta paura degli esseri umani, forse per quello che gli è stato fatto, infatti i volontari per cercare di metterli nella loro auto hanno impiegato molto tempo.

Il loro proprietario è stato trovato il giorno dopo ed ora deve subire un processo e pagare una multa di trenta mila dollari.

Non riusciamo ancora a credere come le persone possano utilizzare questi poveri animali.

Aiutateci a diffondere il nostro messaggio, condividete!