La sorpresa nel bosco

Va nel bosco a sfamare un cane e trova una cosa bellissima

Home > Animali > La sorpresa nel bosco

” Usciva tutte le sere da bosco, come calava il sole lui si faceva trovare al solito posto, una piccola insenatura a valle, pioggia o neve non lo fermavano, la fame lo portava da me, era un appuntamento da non saltare. A mia volta mantenevo l’impegno, non mancava sera che io non portassi una busta di cibo e una carezza.

Quel nostro patto non scritto aveva stabilito, da parte sua, una grande fiducia in me. Arrivò il Natale, quell’appuntamento lui o saltava da giorni, mi ero quasi arresa, ma la speranza rimaneva viva nel mio cuore, nella parte più profonda. Passarono ben quindi giorni senza che lui venisse a mangiare, poi una sera, da lontano vidi un’ombra, era lui, era tornato, mi stava aspettando. Quella sera si fece carezzare più a lungo, era così smagrito e sofferente, posai il cibo a terra ma lui non mangiò, si girava e riandava tra le sterpaglie del bosco, voleva essere seguito. Arrivammo in un punto pieno di robaccia, una mezza discarica, infilò il muso sotto un vecchio frigorifero e di lì sbucò con un cucciolo in bocca. Non credevo ai miei occhi, aveva dato alla luce, tra i freddo e la fame sei piccole vite. Andai a casa a prendere coperte e altra pappa, chiamai subito alcune volontarie che, carinamente, arrivarono al mattino presto. Oggi tutti i cuccioli hanno la loro famiglia, la mamma secondo voi che fine ha fatto? La signora non poteva tradire la sua fiducia, oggi vive tranquillamente con lei, dorme sul divano e ha dimenticato la fame e il freddo subito

tutti al sicuro

grazie a chi non si gira dall’altra parte

Buona vita a tutti