La Spezia, cane lasciato in auto

Il sole, l’afa e l’umidità di questi giorni sta facendo uscire di testa anche i più resistenti. Un’ondata anomala di caldo si è abbattuta sul nostro paese facendo impennare le temperature, le raccomandazioni per noi e per i ostri amici pelosi sono tante, soprattutto quele di non lasciarli in posti chiusi, tipo la macchina.


ACQUISTA TAPPETINO FRESCO


A La Spezia, quattro giorni fa, i carabinieri ricevono una chiamata per soccorrere un cane, un pastore tedesco, pare, chiuso in macchina. sotto al sole. I ragazzi si precipitano, casi simili sono avvenuti già ed è solo la tempestività a fare la differenza. Il cane si vede da fuori, è in difficoltà, non reagisce e non respira bene, sempre più flebile, sempre più flebile. Per il cucciolone, appena un anno risulterà essere la sua età, la vita termina in quell’auto, non c’è stato nulla da fare, ne la mano esperta e rapida dei carabinieri, ne la richiesta disperata dei passanti, il suo padrone l’ha condannato senza via di scampo, rinchiudendolo in un vero e proprio forno. E’ stato denunciato un uomo di quarantacinque anni, di nazionalità rumena, sembra essere lui il proprietario dell’auto e del cane. Sicuramente ha ritenuto superfluo far scendere il cane con lui, ha preferito condannarlo, ha riservato al suo amico a quattro zampe una fine orrenda, cosa mai avrà potuto fare questo cucciolo per meritate tanta cattiveria? Una cosa è certa, non pagherà nessuna pena, ammenda o carcere perché da noi, strano ma vero, chi fa del male agli animali viene assolto anche se, ben visto e ripreso dalle telecamere. Buon ponte cucciolo bello, purtroppo incontrerai molti tuoi amici finiti sotto le mani maledette dell’uomo!

i nostri amici …

quanto li trattiamo male!

anche a te i nostro straziante saluto

vittima senza colpa