La storia dell’agnello Torquato

Torquato, l'agnello salvato dal macello che crede di essere un cane

Home > Animali > La storia dell’agnello Torquato

L’animale che vedete in queste immagini si chiama Torquato ed è un agnellino convinto di essere un cane! Aspettate a giudicare, perché rima dovete conoscere la sua storia, un po’ crudele all’inizio, ma con un meraviglioso lieto fine. Tutto è iniziato la vigilia di Pasqua, quando l’animale è stato trovato in un campo, con le zampe legate, impossibilitato a muoversi, come se qualcuno lo avesse lasciato lì, in attesa di essere macellato per il pranzo pasquale.

Fortunatamente, l’Enpa, l’Ente Nazionale Protezione Animali, è intervenuta ed ha affidato l’agnello alle cure di una volontaria di nome Emy Ponzini. Quest’ultima l’ha portato a casa sua, dove aveva già circa venti cani, a cui ha sempre dedicato tutta la sua vita, amandoli e curandoli quotidianamente.

Si è presa cura dell’animale, sin dallo stesso giorno, allattandolo e rassicurandolo. Avrebbe dovuto ospitarlo finché non si fosse ripreso e finché non gli venisse trovata un’altra sistemazione.

Torquato però amava quella vita ed instaurò sin da subito, un bellissimo rapporto con tutti quei cani. Iniziò a mangiare e dormire con loro, poi a prenderli come esempio, imitandoli, finché non iniziò a comportarsi come un cane!

Emy oggi vive ancora così, completamente innamorata del suo agnellino e con un sorriso sul volto, quando lo guarda insieme ai suoi cani. E’ proprio convinto di essere uno di loro!

Forse non tutti hanno un agnello domestico, ma questa fantastica donna, ha cambiato il destino di un animale che sarebbe dovuto finire sulle tavole di chissà chi.

A noi basta guardare le immagini che pubblica, per avere un grande sorriso sul cuore!

Un’altra storia che ci dimostra qual è l’amore, quello vero e che ci dimostra che gli animali hanno dei sentimenti e non solo cani e gatti!

Vogliamo augurare a questo agnellino, una lunga e felice vita con la sua famiglia!

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI