La storia di Amy, che corre via spaventata fino a consumarsi le zampe

Aveva paura, così ha iniziato a correre, in cerca di un riparo, ma le sue zampe si sono consumate e alla fine si è accasciata...

Home > Animali > La storia di Amy, che corre via spaventata fino a consumarsi le zampe

La triste storia arriva da Conwy, Galles del Nord. La cagnolina che vedete nelle immagini si chiama Amy e la notte di Capodanno, è fuggita da casa sua, spaventata e confusa ed ha iniziato a correre, in cerca di un posto nel quale avrebbe potuto rifugiarsi e sentirsi al sicuro.

Amy ha continuato a correre per ore, provocandosi delle gravi ferite alle zampe, a causa dell’asfalto.

cane-amy

Quando i suoi umani Nick e Joanne si sono resi conto della sua scomparsa, hanno iniziato a cercarla ovunque.

Nel frattempo Amy, esausta, si era accasciata in un cespuglio. È stata trovata dopo 30 ore dalla sua famiglia, che viste le sue condizioni, l’hanno immediatamente portata dal veterinario. Quest’ultimo li ha subito informati, che se non l’avessero trovata, di lì a poco sarebbe sicuramente morta. Amy era frastornata, talmente impaurita che non riusciva nemmeno a mangiare o avere qualunque altro tipo di reazione verso la sua famiglia.

Il team della clinica, ha dovuto curare tutte le sue infezioni e fasciarle tutte e quattro le zampe. Oggi Amy sta bene, non può ancora camminare ma si sta riprendendo e tra qualche mese tornerà il cane di sempre.

amy-cane

Questa storia ci dimostra, ancora una volta, cosa possono comportare i botti la notte di  ci divertCapodanno. Noi ci divertiamo a sparare e a guardarli nella loro bellezza, ma i nostri amici animali muoiono di paura e purtroppo troppo spesso, muoiono nel vero senso della parola. Ogni anno tanti cani muoiono di infarto, altri perché fuggono via per il troppo spavento e si ritrovano davanti a inevitabili pericoli. Altri spariscono per sempre perché si perdono e si ritrovano a vivere da randagi.

Ogni anno nei vari comuni, c’è il divieto di sparare i botti, ma non si sa come questo divieto continua ad essere ignorato e nessuno fa nulla!

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI