La storia di Bella e di quella strana buca

Era un giorno come gli altri, per una bambina di sei anni di Londonderry, nel Regno Unito. Stava camminando per tornare a casa e ad un certo punto si è imbattuta in un buco aperto sulla strada. Non l’aveva mai visto e li ci passava tutti i giorni.


Quando si è affacciata per vedere cosa ci fosse dentro, è rimasta davvero scioccata. C’era un cane, a testa bassa. Appena l’ha visto è andata subito a chiamare suo padre, che insieme a lei, è tornato in quel posto ed è rimasto inorridito dalle condizioni del cagnolino. I due, poi, l’hanno tirato fuori ed hanno scoperto che era una femminuccia e che era un boxer, ma che era anche molto anziana. Aveva tutte cicatrici sul suo corpo, si vedeva molto bene che era stata maltrattata. L’uomo, poi, ha deciso di tenerla a casa sua sua per la notte e le ha anche dato una scatoletta di cibo per cani, che la piccola a quattro zampe, ha divorato in quindici secondi. La mattina seguente, i due l’hanno portata dal veterinario e lì hanno scoperto che era stata utilizzata da un allevamento per fare figli e che aveva un’infezione all’utero. Era stata abbandonata perché non poteva più avere figli e quella per lei, sarebbe stata la sua tomba. Inoltre, aveva i denti rovinati e mostrava dei segni di cecità. La diagnosi per lei è stata davvero orribile, ma nonostante questo, i volontari hanno cercato aiutarla in tutti i modi, l’hanno anche chiamata Bella.

Dopo diverso tempo di ricovero nella clinica, hanno fatto tutti gli annunci per farla adottare e per darle l’amore di una famiglia che non aveva mai avuto.

I suoi amici umani, alla fine sono arrivati, ma Bella, un anno dopo essere stata adottata, è morta di vecchiaia.

La sua storia è davvero terribile, nessun cane merita di essere maltrattato in quel modo.

Se siete d’accordo con il nostro pensiero condividete, per rendere omaggio alla bambina ed ai volontari che hanno aiutato Bella ad avere una seconda possibilità di vita, anche se breve.