La storia di Duncan

Purtroppo la vita di alcuni animali, non è bella e sono costretti a girovagare per le strade, senza avere mai una casa o l’amore di un essere umano. La storia che vogliamo raccontarvi oggi è bellissima. Il protagonista è un pit bull di nome Duncan.


Circa un anno fa, una donna, mentre camminava su una strada, sotto ad un secchio della spazzatura, ha notato proprio lui, il cucciolo. La signora si è subito resa conto delle sue gravi condizioni, poiché lei provava ad avvicinarsi a lui, ma Duncan non si muoveva, era anche cieco. Alla fine, non sapendo cosa fare, la donna ha deciso di chiamare i volontari della Hope For Paws. I ragazzi di quest’associazione sono arrivati nel giro di pochi minuti ed hanno capito che, il povero cane era un randagio e che stava aspettando solo la morte. Però hanno deciso di non mollare e l’hanno portato nel rifugio per farlo visitare. Quando sono arrivati li, il veterinario ha subito informato i volontari che era disidratato, malnutrito, aveva diverse malattie alla pelle, delle ulcere ed anche due tumori. Inoltre aveva più di dodici anni, era molto anziano e malridotto. I ragazzi hanno capito subito che non aveva ancora molto da vivere, però, non si sono arresi. Così hanno chiamato un’altra organizzazione, la Frosted Faces Foundation, che si occupava di cani anziani, per vedere se potevano aiutare Duncan. Ovviamente hanno accettato e nonostante i problemi di salute, il cucciolo a quattro zampe sembrava davvero felice di aver trovato delle persone amorevoli disposte ad aiutarlo. Ecco il video con la sua storia di seguito:

Ora Duncan vive in una casa, con degli amici umani che l’hanno accolto a braccia aperte ed ha tutto quello che può desiderare.

Nessuno sa quanto tempo ha ancora per vivere, ma la cosa certa è che i suoi ultimi anni saranno come merita davvero.

Finalmente questa storia ha un lieto fine, come dovrebbe essere per tutti gli animali.

Condividete!