La storia di Iris, lasciata a morire in un cassonetto

Home > Animali > La storia di Iris, lasciata a morire in un cassonetto

Le storie che a volte leggete di animali, sono davvero crudeli, la nostra società dovrebbe semplicemente imparare ad amare come i nostri amici a quattro zampe amano noi.

Iris, è una cagnolina di solo un anno e nella sua vita ha già subito troppo. É stata trovata in un cassonetto dietro un centro commerciale a Raytown, in Missouri, a metà ottobre.

L’Ha trovata un volontario del rifugio animale Midwest Animal ResQ, era sola, impaurita e con delle ferite aperte e infette. Sicuramente era stata picchiata, era vittima di abusi da parte di qualche mostro umano. Erin Morse, l’ha presa e portata al rifugio, ha avuto molta pazienza nel curarla, anche perché non si fidava molto dell’uomo e nessuno poteva darle torto.

Tutti i veterinari e i volontari, hanno deciso di offrire una ricompensa a qualsiasi persona poteva dare loro informazioni, erano troppo sconvolti per la cattiveria usata contro questa cucciola. Volevano far mettere dietro le sbarre chiunque si fosse permesso di fare una cosa del genere. Ovviamente ancora nessuna novità ma hanno deciso di non mollare la loro impresa, anche perché potrebbe ridurre un altro animale nelle sue stesse condizioni.

Hanno cercato di curare Iris con l’amore, quella medicina che mai aveva conosciuto prima, l’unica che poteva alleviare il suo dolore. Le sue ferite, purtroppo, quando venivano medicate, le facevano male e, a causa della loro gravità, ci hanno messo molto tempo per chiudersi definitivamente.

E alla fine, questa guerriera ha vinto, nonostante tutto ce l’ha fatta, la sua voglia di vivere ha prevalso e il passato sta scomparendo giorno dopo giorno. Ora, è felice e si è ripresa del tutto ed i volontari hanno deciso che è pronta per entrare in una famiglia che le può dare tutto l’amore che merita, stanno cercando e per lei chiedono il meglio, ha già sofferto troppo. Ovviamente faranno tutti i controlli dovuti, prima e dopo l’affido. Buona vita Iris ♥.