La storia di Lunita

Home > Animali > La storia di Lunita

Vogliamo raccontarvi la storia di Lunita, una femmina di medie dimensioni, disabile, che è stata abbandonata su una strada di Salta, in Argentina, nelle prime ore del mattino di una giornata di maggio di qualche anno fa. Era legata a una ringhiera al lato di un negozio di toelettatura.

C’era un biglietto che indicava il suo nome, l’età e che diceva che la cagnolina non apparteneva alla persona che l’aveva lasciata lì. La persona che l’aveva portata e legata a quella ringhiera spiegava che non poteva tenerla. Non c’erano altre informazioni. Lunita giaceva a faccia in giù sul marciapiede quando fu trovata; le sue zampe posteriori erano attaccate a una sedia a rotelle fatiscente. Non c’era cibo o acqua accanto a lei. Una delle dipendenti del negozio di toelettatura si accorse di lei. La dipendente ha contattato l’organizzazione di soccorso “LUBA Salta” e due dei loro volontari sono venuti a prendere Lunita. Lunita è stata portata in stallo a casa di una volontaria mentre le sue informazioni sono state pubblicate online nella speranza di trovare un adottante per lei. Una famiglia dagli Stati Uniti si è offerta di adottarla e una raccolta fondi è stata avviata per pagare il viaggio di Lunita. Sfortunatamente, le cose non sono andate bene per Lunita nella sua nuova casa adottiva. La sua famiglia non era ben informata sulla cura di un cane handicappato e finì per trascurarla. Quando fu portata via da quella casa e mandata in una nuova famiglia adottiva in un altro stato, aveva ustioni da urina e feci su tutta la metà inferiore del suo corpo. Era anche sottopeso; pesa solo 15 kg. La sua nuova mamma adottiva l’ha portata da un dermatologo cinofilo che ha scattato foto di tutte le sue piaghe e della zona inferiore infetta. A Lunita è stata diagnosticata una pessima infezione da stafilococco, conseguenza di un grave caso di infestazione da acari (Mange). L’infezione, la rogna e le ferite causate dall’urina hanno fatto perdere a Lunita tutti i suoi peli dalla vita in giù, compresa quelli sulla coda. Ha anche avuto una grave infezione del tratto urinario e ha sofferto molto. Ci sono voluti molti sforzi, visite mediche e farmaci per curare tutte le sue patologie. Ma alla fine Lunita ce l’ha fatta…

La seconda famiglia che l’ha adottata era perfetta è da allora Lunita è un cane piuttosto felice e affettuoso. Lucky Lunita ha appena festeggiato il suo undicesimo compleanno il 15 giugno 2018 con la sua famiglia americana. La sua pagina Facebook era piena di saluti di compleanno da tutto il mondo. Tutti quelli che hanno ascoltato la sua storia si sono innamorati di questa cucciola che ha fatto molta strada da quando viveva sulle strade dell’Argentina.

Lunita è un meraviglioso esempio di capacità di recupero dello spirito. Ha superato quelle che sembravano insormontabili difficoltà con il suo handicap. Oggi vive una vita molto felice, che include camminate giornaliere su sedia a rotelle e passeggiate a passeggino con sua madre.

Sebbene Lunita sia guarita dalle sue precedenti ferite e problemi di salute (ha raggiunto 25 kg), le sue cure mediche sono ancora costose ogni mese. I suoi antibiotici mensili, pannolini, salviette per neonati, cuscinetti per incontinenti, medicinali omeopatici, agopuntura e biscotti per cani ammontano a $ 502,00 al mese. Questo non include le spese veterinarie. Lunita non sarebbe arrivata così lontano se non fosse stato per l’aiuto di donatori e sponsor che hanno ascoltato la sua storia e subito sono intervenuti per aiutare.

Lunita continua a aver bisogno di donazioni per tenere il passo con le sue spese mediche mensili. Le donazioni possono essere inviate attraverso la Angel’s Choice Foundation. Sono un ente di beneficenza registrato che gestisce le donazioni per diversi salvataggi. È importante menzionare che la donazione è per Lunita, così non si confonde con altri salvataggi.

Angel’s Choice Foundation ha una pagina  Facebook.  Per aggiornamenti e foto di Lunita, potete visitare la sua pagina Facebook Lunita’s Wish.

I desideri di Lunita sono piuttosto semplici; stare con la famiglia che ama e si prende cura di lei, continuare a ricevere le cure mediche di cui ha bisogno ogni mese e godersi la bella vita che ogni cane merita.