La storia di Olivia, la cagnolina randagia che aveva partorito tra gli ulivi

La storia di Olivia, la cagnolina trovata tra gli ulivi nel Salento e adottata da una famiglia fantastica: ecco la sua meravigliosa favola

Home > Animali > La storia di Olivia, la cagnolina randagia che aveva partorito tra gli ulivi

Questa è una di quella storie che vi faranno sciogliere il cuore. Ci arriva da una coppia che ha deciso di regalare un futuro a una cagnolina randagia di nome Olivia. Per riuscire a salvarla non ha risparmiato né soldi né fatica e, alla fine ce l’ha fatta: Olivia adesso è parte integrante della sua famiglia. Ecco la sua storia scritta proprio dalla protagonista, Cristina Avantaggiato.

“La storia di Olivia è una storia che commuove chiunque abbia un cuore. Inizia nella splendida terra dell’Arneo nel Salento, la mia terra d’origine. Io e quello che, dal 27 di luglio 2019, è mio marito, passiamo le vacanze estive proprio in questo luogo meraviglioso. Una mattina di luglio del 2016 saliamo sulla nostra Harley e, come ogni giorno, partiamo dal campeggio per andare al mare. Nel tragitto attraversiamo campi di ulivi che circondano il campeggio”.

olivia

“Mio marito, all’improvviso, ferma la moto al lato della strada e mi fa scendere velocemente: aveva visto una cagnolina sdraiata per terra con accanto quattro cuccioli. Ci avviciniamo a lei che ci guarda senza muoversi mentre i piccoli si nascondono dentro un ulivo meraviglioso”.

olivia-soccorritori

“Olivia, come l’abbiamo chiamata in seguito, era chiaramente stanca e debilitata, molto magra e con poco pelo. Aveva la mastite ed era piena di latte. Lei e tutti i suoi cuccioli erano pieni di pulci ma questo non ci ha fermati e abbiamo iniziato ad accarezzarli”.

olivia-e-i-cuccioli

“Jambo si occupava dei piccoli ed io di Olivia. Le settimane a seguire le abbiamo dedicate a loro, ogni giorno caricavamo la moto di acqua e cibo. Insieme a loro c’era anche un maschio che guardava tutto da lontano ma non si faceva avvicinare mai”.

olivia-cuccioli

“Insieme a Stefania, una ragazza del campeggio, abbiamo passato giorni interi, settimane a prenderci cura di questa famiglia e cercare aiuto telefonando a tutti i numeri utili in questi casi, purtroppo per molto tempo non siamo riusciti a far recuperare questi animali, finché non ci siamo imbattuti in Lucia, la volontaria del canile di Copertino”.

olivia-cuccioli-ulivo

“Molto… molto occupata nel recupero di animali in giro per il Salento, Lucia non è riuscita ad intervenire per molti giorni. Alla fine siamo riusciti a metterci d’accordo con lei per il recupero di Olivia e dei suoi cuccioli. Ma quando siamo andati a prenderli, Olivia e la sua famiglia erano spariti”.

olivia-cuccioli-soccorritori

“Presi dalla disperazione abbiamo passato la giornata in totale silenzio finché, nel tardo pomeriggio, Lucia ci ha chiamati dicendoci che Olivia era proprio davanti a lei ma che non si faceva avvicinare. Abbiamo preso la moto e siamo volati da lei. Nel mentre anche Stefania era stata contattata e si era precipitata sul posto. Olivia, appena ha visto Stefania e noi ha cominciato a scodinzolare e si è messa a camminare in mezzo al campo, controllando che noi la seguissimo”.

cristina-cuccioli

“Ci ha portati lontano, in una cava, dove c’era un’unica pianta spontanea di fico e ci ha indicato i cuccioli che erano nascosti sotto i rami. Lucia, una persona che da quel giorno è parte integrante della nostra vita, Jambo e Stefania sono riusciti a fatica a recuperare i piccoli, mentre io ero a fianco di Olivia che controllava tutto e si accertava che quelli fossero i suoi cuccioli, annusandoli uno per uno”.

cucciolo-olivia

“Tutti salvi… ci siamo incamminati verso il furgone della volontaria con i piccoli in spalla e Olivia al seguito, abbiamo caricato i cuccioli e Olivia è salita da sola nel baule. Lì si è seduta, con la sua grazia innata e ci ha guardati. Appena chiuso lo sportello, sudati, sporchi e graffiati dalle piante, abbiamo cominciato a piangere di gioia. In quel momento ho deciso che Lei avrebbe fatto parte della mia famiglia”.

olivia-sposa

“Lucia ha portato tutti in canile dove, a sue spese, li ha curati, ha sterilizzato Olivia e si è presa cura di tutti quanti. Siamo tornati a trovarli e poi siamo partiti a casa per preparare tutto l’occorrente per l’arrivo di Olivia. Lei doveva occuparsi ancora dei suoi cuccioli. Una volta trovata adozione per loro, lei sarebbe stata mandata da noi con una staffetta”.

olivia-cristina-sposa

“Olivia è arrivata a Reggio Emilia, dove viviamo noi, dopo circa 15 giorni e, senza fiatare, è passata dal furgone che l’ha portata da noi al nostro. Inutile dire che la nostra vita è cambiata per sempre in meglio. La sola nota negativa è che, purtroppo, i piccoli di Olivia si sono ammalati e sono morti. Lucia e i veterinari hanno fatto di tutto per salvarli senza, però, riuscirci”.

Lucia

“Lucia è una persona che dedica la sua vita a questi animali, che combatte quotidianamente il problema del randagismo. Attualmente ha in canile circa 110 cani di cui si occupa con dolcezza. Quest’anno, io e il mio compagno abbiamo deciso di sposarci a Leverano e festeggiare nel campeggio dove passiamo le nostre estati”.

Olivia-cristina-marito

“Olivia è stata la protagonista assoluta, lei era la vera sposa, il matrimonio è stato tutto suo per così dire. Abbiamo donato una buona parte dei regali di nozze al canile di Copertino perché meritano tutto l’aiuto che si possa dare. Lucia era un ospite assolutamente fondamentale, molto emozionata e grata per l’aiuto”.

olivia-sposi

“Da allora noi viviamo ogni istante e ogni esperienza insieme ad Olivia, un animale davvero straordinario, si accorge di ogni nostra emozione, si adegua ad ogni situazione, non abbaia mai, non fa capricci, è dolce, educata, è ormai famosa per la sua unicità”.

sposa-olivia

“È salita sul sidecar durante le nozze, in barca a vela durante le vacanze, ha ballato con noi nonostante la sua paura folle della musica amplificata. Ci ha regalato emozioni incredibili durante questo evento fantastico”.

oivia-sposi-sidecar

“Ci hanno scritto da tutta Italia per congratularsi con noi e ci hanno elogiato, questo è motivo di grande emozione ma soprattutto speriamo sia la dimostrazione che con loro si può vivere ogni cosa in modo ancora più intenso”.

Olivia

Grazie ragazzi… siete un esempio da seguire…

olivia-sposi-chiesa

E vissero per sempre felici e contenti… ❤

olivia-sposi

Se volete aiutare Lucia e i suoi cani, potete contattarla qui, sulla pagina del Canile di Copertino.

Intanto, ecco l’album dedicato a Cristina 🤵Gianmaria e 🐶 Olivia, sulla pagina del Canile.