La storia di Piggy Sue e del suo amico umano

Home > Animali > La storia di Piggy Sue e del suo amico umano

Quasi ogni giorno ascoltiamo storie di animali, che toccano davvero i nostri cuori, perché hanno una vita molto triste oppure perché nessuno vuole prendersi cura di loro. Questo è quello che ha raccontato la Vodafone, in Nuova Zelanda, per il loro nuovo spot pubblicitario. E’davvero meraviglioso.

Nella pubblicità “Keith the Postie” cioè il postino, sta facendo una strada sterrata. Per consegnare la posta, ad una casa alla fine del viale. Quando ad un certo punto si trova davanti un porcellino, molto piccolo. L’uomo non sapeva cosa fare. Ma alla fine prende la decisione più giusta. Cioè mette l’animale nel suo furgone ed inizia a fare un po’ di chiamate per vedere chi fosse il proprietario. L’ha chiamato Piggy Sue. Nessuno sapeva di chi fosse quel povero maiale, sembrava essere abbandonato a se stesso. Per questo il signore continuò il suo viaggio, con il suo nuovo amico a quattro zampe. Con il passare dei giorni, il legame tra i due diventò sempre più forte. Anche perché passavano tutto il giorno insieme. Condividevano il cibo e per Keith era la compagnia ideale mentre guidava. Alla fine, l’uomo, riceve una e-mail da una signora che affermava che Piggy Sue era il suo. Il signore era molto triste perché doveva riportarlo indietro, ma non poteva fare diversamente. Quando arrivano alla casa della donna, Keith guardò negli occhi il suo amato amico a quattro zampe e capì subito che quella per lui non è una “casa felice”. Guardate lo spot completo di seguito:

Per questo l’uomo decise di fare la cosa più giusta per lui e per Piggy Sue.

Vi piace come sia finita la pubblicità?

Se vi è piaciuta condividetela con i vostri a amici!