La triste esperienza di Harvard

Alcune storie dei nostri amici a quattro zampe, iniziano in maniera pietosa. Proprio per questo motivo, oggi abbiamo deciso di parlarvi della terribile esperienza che ha dovuto vivere un pit bull, davvero dolce e gentile. Stiamo parlando di Harvard, che è stato maltrattato per tantissimo tempo.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Un giorno però, le sue sofferenze stavano per finire. Visto che quello che credeva il suo amico umano, lo stava picchiando in strada. Proprio per questo, dei passanti hanno subito chiamato le forze dell’ordine. Gli agenti sono arrivati in pochi secondi e la scena che si sono trovati davanti è stata davvero straziante. L’uomo stava picchiando il cagnolino con un mattone ed il cucciolo, è rimasto li, immobile, a soffrire. I poliziotti hanno subito arrestato il signore ed hanno portato il pit bull dal veterinario. Il primo a prendersi cura di Harvard è stato proprio l’agente di polizia, Brandon Melbar, che dopo averlo portato dal medico è rimasto con lui, per non lasciarlo solo. Non aveva gravi problemi, ma solo delle ferite, che dovevano essere medicate. Proprio per questo, il poliziotto ha deciso di portarlo a casa con se. Voleva aiutarlo a fidarsi di nuovo degli esseri umani. Inoltre, sapeva molto bene che se l’avesse lasciato solo in un rifugio, visto che è un pit bull nessuno l’avrebbe mai adottato. L’unica cosa che desiderava Brandon era trovargli una brava famiglia, disposta a prendersi cura di lui ed a donargli l’amore che non aveva mai avuto nella sua vita.

Il problema è arrivato, quando anche l’uomo si è follemente innamorato di Harvard e della sua dolce personalità.

Proprio per questo, nonostante tutto avesse trovato la famiglia perfetta per lui, ha deciso che non poteva lasciarlo anche lui e l’ha adottato.

Ora, Harvard e Brandon sono diventati inseparabili e vederli insieme è meraviglioso.

Che storia bellissima, tutti i cagnolini meritano una seconda possibilità di vita!