La triste storia di Bailey

Bailey è andato via, ingiustamente e c'è qualcuno che ha deciso di lottare per lui

Home > Animali > La triste storia di Bailey

Questa storia è una di quelle strazianti, che mai vorremmo leggere, ma che deve essere condivisa! Merita di essere discussa amici, perché bisogna far in modo che non accada di nuovo! Il cane che vedete nell’immagine di seguito, si chiama Bailey. Per via di una ridicola legge che vige all’interno del rifugio in cui si trovava, RSPCA. I volontari si sono ritrovati costretti ad accettare di sottoporlo ad eutanasia.

Nella sua discrezione, Bailey era definito come un cane dolce, amichevole, giocoso e pieno d’amore. Nonostante ciò, però, la legge prevedeva che venisse soppresso, a causa di “come appariva”. Purtroppo questo cagnolino faceva parte di una di quelle razze considerate pericolose e che, quindi, le famiglie non possono adottare. Questa norma ha anche un nome: Dangerous Dogs Act, nota anche come Breed Specific Legislation (BSL). Prevede una lista di razze di cani, che devono essere “addormentate per sempre”. I volontari non riuscivano a crederci, dovevano eseguire un ordine, che non volevano eseguire. Hanno trascorso le ultime ore con Bailey, coccolandolo e scusandosi con lui. L’intera associazione RSPCA, ha reclamato l’ingiustizia di questa legge sul proprio sito web, ma nonostante le notevoli opposizioni, il governo non ha mostrato alcuna intenzione di cambiare questa legge.  “Nel Regno Unito, la BSL vieta la proprietà di quattro diverse razze di cani,tradizionalmente allevate per il combattimento: pit bull terrier, Tosa giapponese, Dogo Argentino e Fila Braziliero. Questi cani vengono, in genere, sequestrati dalla polizia e trascorrono molto tempo in canile, lontano dalle loro famiglie, che rimangono in attesa della valutazione dei loro cani. Se considerati pericolosi, vengono soppressi. 

Alcuni tornano a casa, ma la maggior parte vengono condannati anche solo per il loro aspetto esteriore. Nel 2017, sono stati 81 i cani sottoposti ad eutanasia, perché il loro aspetto li faceva apparire cattivi!  Persone come noi, che senza scopo di lucro, vogliono solo salvarli e poi trovare loro una brava famiglia. Invece ci ritroviamo costretti a guardarli morire, ingiustamente. Darli in adozione, senza prima la valutazione, è illegale e non possiamo opporci a nessuna decisione. 

 Bailey era un cane adorabile, amichevole e felice. Era gentile e amava giocare. Noi lo avremmo aiutato a stare meglio, lo avremmo curato e poi gli avremmo trovato una famiglia amorevole, con cui poter trascorrere il resto della sua vita. Ma la vita di Bailey è stata tragicamente e ingiustamente interrotta a causa della BSL. Non siamo stati gli unici a sollecitare il governo, con noi lo hanno fatto anche altri enti di beneficenza, ma è stato inutile. Vorremmo solo che basassero la loro valutazione sul comportamento del cane e non soltanto sul loro aspetto. 

La maggior parte dei cani che abbiamo avuto qui e che poi hanno soppresso, non hanno mai mostrato un comportamento aggressivo, ne ci hanno mai fatto venire il dubbio che non fossero adatti per il reinserimento. Non rappresentavano alcun rischio per la sicurezza pubblica, ma sono stati etichettati come “pericolosi” semplicemente perché apparivano in un certo modo. Hanno segnato che avevano un certo numero di zecche su una lista di controllo e questo ha segnato il loro destino. La BSL è una legislazione obsoleta, inefficace e ingiusta che deve essere sostituita con urgenza. Dobbiamo cambiare questa legge non solo per salvare la vita a migliaia di cani come Bailey, ma anche per proteggere meglio la sicurezza pubblica “. 

Mai sentite parole più giuste amici. Queste leggi sono comuni in molti paesi del mondo. Le vite di tanti cani amorevoli e innocenti sono a rischio, a causa di ciò. Lo scopo di questa associazione è quello di chiedere aiuto a tutto il loro paese e a tutto il mondo: “se tutti noi rimaniamo insieme e facciamo sentire la nostra voce, il governo potrebbe ascoltarci”.

Ecco perché noi oggi, qui, vi chiediamo di aiutare queste persone firmando una petizione QUI. (Basta cliccare sulla parola qui).

Un video di Bailey:

Firmate amici e condividete il più possibile. Bailey è morto ingiustamente e questo triste destino, toccherà ad altri cani. BASTA DISCRIMINARE LE RAZZE! CONDIVIDETE!