La triste storia di Ellie

La storia che abbiamo deciso di raccontarvi oggi, non è di certo una delle più belle che avete mai letto, ma sicuramente una delle più emozionanti. La protagonista è una cagnolina, chiamata Ellie, di un anno. La sua vita sembrava perfetta. Aveva una casa e degli amici umani che le volevano bene.


Purtroppo, però, le persone sono strane ed infatti, la famiglia della cucciola a quattro zampe, si era stufata di lei. Per questo hanno deciso di portarla in un rifugio. L’unica cosa che le avevano lasciato era un orsacchiotto di peluche molto grande. Forse, era il suo gioco preferito a casa e per questo hanno deciso di lasciarglielo. Ellie, era rimasta chiusa in quel box per molto tempo e l’unica cosa che la consolava era abbracciarsi al suo orsacchiotto tutto il tempo. Inoltre, la cosa più triste di questa storia è che la cagnolina, era stata lasciata in un rifugio sovraffollato e quindi i dipendenti, sono stati costretti a metterla in lista per l’eutanasia, perché ne era troppi. Ellie, forse sapeva la fine che stava per fare e nulla la riusciva a tirare su. Alla fine, Jennifer Jesup, aveva deciso di adottare un cagnolino per suo fratello ed i volontari di TAGG Rescue, gruppo di soccorso di Dallas, hanno preso Ellie e l’hanno portata dalla donna. Quando la famiglia ed anche il ragazzo, hanno visto la cucciola a quattro zampe ed hanno saputo la sua storia, hanno deciso che non volevano più lasciarla andare.

I primi giorni per Ellie sono stati i più difficili. E’ rimasta tutto il tempo abbracciata al suo orsacchiotto, perché aveva molta paura.

Ora, però, la cucciola vive con il fratello di Jennifer ed hanno instaurato un legame davvero speciale.

Piano piano, la sua personalità dolce ed allegra sta uscendo fuori e l’uomo è fiero della scelta che ha preso.

Che storia meravigliosa, tutti dovrebbero incontrare una persona come l’amico umano di Ellie!