La triste storia di Tupper

Tupper Dunlop, è un bambino di tre anni, che purtroppo ha avuto gravi problemi di salute dai suoi primi giorni di vita. Ha avuto diverse diagnosi, ma l’ultima è stata quella giusta: era autistico. Il suo secondo anno di vita, è stato il più difficile, ma non solo per lui, anche per la sua famiglia.


Di solito Tupper, dormiva dalle tre alle sei ore a notte. Aveva degli incubi terribili, che lo svegliavano continuamente. La sua difficoltà di comunicare con il mondo, lo mettevano in grave pericolo, dato che purtroppo, gli mancava la capacità di percepire quello che accadeva intorno a lui. “Avere un bambino che piange, si dispera, che dimostra che c’è qualcosa che non va bene o che gli fa male, senza capire cosa ci sia di sbagliato, è molto difficile. Ci si sente molto impotenti quando non si sa come aiutare il proprio bambino”, ha detto la madre Nancy a CBS News. L’anno scorso, dopo svariati consigli medici, i Dunlop, hanno deciso di di provare un’altra soluzione. Hanno adottato un cane. “Tutte le mie amiche mi scoraggiavano, dicevano che già aveva la sua malattia, un cane era pericoloso, sporco, avrebbe potuto morderlo durante uno dei suoi scatti di ira, anche solo perché si sarebbe spaventato. Queste cose mi preoccupavano ma poi mi sono detta, io ci provo! Avevo un accordo con mia sorella, se non si sarebbero accettati, lo avrebbe adottato lei.” L’animale era addestrato per la pet teraphy. E’ davvero difficile da credere, ma il cane ha cambiato davvero la vita della famiglia.

“Tupper adora gli animali. Lego, il nuovo arrivato, fin dai primi momenti, ha avuto un impatto particolare su di lui”, ha raccontato il papà. I due hanno instaurato un rapporto davvero speciale. Ecco il video della loro amicizia di seguito:

Tupper, improvvisamente era più calmo, comunicava e riusciva anche a dormire più tempo. Oggi, quando il bambino si emoziona o si arrabbia, si può sfogare giocando con Lego. Il cagnolino e Tupper, sono legati tramite bretelle. In modo che il cucciolo può anticipare eventuali pericoli.

Inoltre quando il bambino si sveglia in preda agli incubi, Lego a sempre li, affianco a lui, a consolarlo.

Questa storia ci dimostra come la presenza di un cane, è importante nella vita dei nostri figli.