La vita trionfa: Luce, la cagnolina incaprettata e seppellita viva partorisce i suoi cuccioli

Home > Animali > La vita trionfa: Luce, la cagnolina incaprettata e seppellita viva partorisce i suoi cuccioli

Questa è una di quelle storie che ci fanno domandare se l’umanità non merita di estinguersi. La protagonista è una cagnolina che ha avuto la sfortuna di incontrare delle bestie sul suo camino. Non sappiamo se ad accanirsi su di lei sono stati degli sconosciuti o il suo stesso proprietario.

Sappiamo solo che la cagnolina è stata bastonata e incaprettata in modo da non potersi più muovere… e poi buttata come uno straccio e ricoperta da foglie ed erbacee. Tutto è accaduto a Marano Marchesato in provincia di Cosenza. Probabilmente la cagnolina ha fatto arrabbiare i suoi umani rimanendo incinta e hanno pensato di punirla così… I volontari della Le.I.D.A.A. l’hanno ricuperata e trasportata d’urgenza in una clinica. Era già in coma. L’hanno chiamata Luce… perché lei, anima pura… era luce e luce è tornata ad essere. Nella notte questa mamma coraggio ha partorito 11 bellissimi cuccioli (2 di loro non ce l’hanno fatta, purtroppo) e poi si è spenta lasciandoci questo bellissimo regalo. Luce ha smesso di soffrire e adesso noi tutti siamo responsabili dei cuccioli che ci ha lasciato. I volontari della Le.I.D.A.A. faranno di tutto per garantire loro un futuro luminoso. Per adesso i piccoli stanno bene e vengono allattati regolarmente con il biberon. Per loro si è mossa anche Michela Brambilla (Fi) che oggi ha portato un cesto con dentro i cuccioli nell’Aula. Brambilla ha detto “Le violenze e i maltrattamenti che subiscono gli animali ci riempiono di vergogna in tutto il mondo e sono indegni di un Paese civile”.

Adesso quello che tutti noi ci auguriamo è che i piccoli crescano e trovino delle meravigliose famiglie.

A Luce, la loro coraggiosa mamma va il nostro pensiero…

Speriamo che da lassù riesca a proteggere i suoi piccoli.

Chiediamo giustizia per lei e per i suoi cuccioli… glielo dobbiamo!

Condividete la sua storia per dare un futuro a queste meraviglie.