L’abbaiare del cane salva lei e il fratello, ma poi succede qualcosa di inaspettato

Il cane abbaiando ha salvato lei e suo fratello, quello che accade dopo è incredibile.

Home > Animali > L’abbaiare del cane salva lei e il fratello, ma poi succede qualcosa di inaspettato

Bloccata nel seminterrato di una casa abbandonata da più di un mese, Mia si era messa ad abbaiare così forte da attirare l’attenzione di un passante che si trovava a passare lì per caso. E che non ha fatto finta di non aver sentito nulla, ma si è fermato per prestare soccorso, con un salvataggio che è stato incoraggiante e straziante allo stesso tempo.

Nick Scydick stava camminando in quel quartiere quando da una casa abbandonata ha sentito un cane che abbaiava. Subito ha telefonato al Stray Rescue of St. Louis per chiedere aiuto. I soccorritori subito intervennero sul luogo per capire cosa stesse succedendo.

cani bloccati

I soccorritori trovarono due cani bloccati in fondo alla tromba delle scale. Erano intrappolati nel seminterrato, incapaci di alzarsi e muoversi. Erano molto emaciati, ma si sono dimostrati felici per aver incontrato quegli uomini che erano lì pronti a salvarli.

cani bloccati

Usando un vecchio materasso, Donna lo ha calato verso i cani, in modo da creare una sorta di scala, sulla quale i due cani potevano comodamente arrampicarsi per uscire da quel seminterrato che era diventata la loro prigione.

Quando i cani sono stati portati in salvo e caricati in macchina, i soccorritori hanno scoperto che entrambi avevano un collare con la targhetta con il nome. Si chiamavano Mia e Max. La loro mamma umana li stava cercando da un mese ed era felicissima di poterli avere di nuovo con lei.

Purtroppo, però, quello che doveva essere un giorno di gioia si è trasformato in una piccola tragedia. Il giorno seguente i volontari hanno appreso che Mia era morta. “Avevamo il cuore spezzato nell’apprendere che Mia era morta nel sonno, al sicuro a casa. Si è assicurata che il fratello fosse al sicuro e ha visto la sua famiglia un’ultima volta. Anche se la causa della morte è sconosciuta, il tempo trascorso in strada le è stato fatale“.