L’arresto di Spadino

Home > Animali > L’arresto di Spadino

Spadino, oggi sappiamo il suo nome, è un cagnolino che vagava per le strade di Sanremo, un po spaesato, un po incuriosito, girava senza meta. La sua presenza è stata notata da due carabinieri in servizio, subito si sono accorti che quel cane non era abituato alla strada, si sono fermat e hanno cercato di avvicinarlo

almeno per capire se fosse pericoloso. Il cane non solo si è lasciato avvicinare, ne era anche contento, tra coccole e grattini i due decidono, per la tutela del cane e del cittadino, in quanto Spadino avrebbe potuto causare anche un incidente, di portarlo loro stessi da un veterinario per controllare il chip. In auto i due non resistono, il cane è spaventato e a loro dispiace troppo vederlo così, allora iniziano un’insolita discussione con l’arrestato di turno, il VIDEO qui sotto è da crepapelle,  non è di certo uno dei delinquenti più frequenti effettivamente. Tra ironia e battute, Spadino partecipa con espressione e lamenti creando una gag pazzesca che inevitabilmente finisce in rete. I ragazzi arrivano dal veterinario che tramite il chip rintraccia la famiglia Gatti, proprietaria del cane di nome Spadino. Il brigantello era scappato dal giardino e loro lo stavano cercando disperatamente, inutile dire che hanno ringraziato i giovani carabinieri ma noi andiamo oltre…Non solo li ringraziamo ma vogliamo regalare il loro video a più persone possibili, la delicatezza dimostrata, quella vena ironica per tranquillizzare il cane, il fatto stesso di non chiamare i vigili che, probabilmente avrebbero portato Spadino in canile in attesa di rintracciare la famiglia, tutto questo dimostra un gran cuore e ci fa bene ogni tanto vedere belle cose…

Siamo anche  sicuri che in caserma il racconto di Spadino lo spacciatore abbia portato grandi sorrisi

Bravi ragazzi, grazie grazie grazie

Spadino quindi e ai domiciliari?