“Le fiamme uscivano dalla mia finestra e il mio primo pensiero è stato: Ditch!”

Dareste la vostra vita se necessario per salvare quella del vostro cane? Tranquilli, sappiamo già la risposta, perché lui per voi, così come per noi, è un membro della famiglia e come tale la sua vita è importante! La storia che vi raccontiamo oggi, è una storia meravigliosa, una storia di coraggio, di amore e di speranza. L’uomo protagonista si chiama Mark Woodbury e la sua vita è cambiata per sempre in soli 10 minuti. Non si è fatto problemi a rischiare la sua vita pur di salvare quella del suo amato compagno peloso… era una mattina come un’altra, quando Mark è uscito per andare ad un negozio poco distante da casa sua, per fare un po’ di spesa. Ci ha impiegato solo 10 minuti, eppure sono stati sufficienti per trasformare quella giornata in un incubo.

Arrivato a casa, ha visto quest’ultima avvolta dalle fiamme, il suo cuore ha iniziato a battere a mille, il suo primo pensiero è stato: “il mio Ditch è lì dentro. Non permetterò mai che il mio cane muoia in questo modo”.

Mark si è subito precipitato in casa ma purtroppo le fiamme lo costringevano a tirarsi indietro. “Alla fine c’era solo una cosa fare, non mi importava più nulla, ho chiuso gli occhi e ho iniziato a correre. Scottava da morire…. ad un certo punto sono inciampato su qualcosa, era il corpo di Ditch. Se ne stava lì, con la vita appesa ad un filo, senza un briciolo di forze. L’ho preso in braccio e mi sono precipitato fuori. L’ho adagiato per terra e mentre non riuscivo a trattenere i singhiozzi, ho tentato di rianimarlo, pregandolo di non lasciarmi.”

I vicini avevano chiamato i Vigili del Fuoco e l’ambulanza che, fortunatamente, raggiunsero il posto in pochissimo tempo. Grazie all’intervento di un paramedico e della sua mascherina per l’ossigeno, Ditch ha ripreso a respirare e poi è stato subito portato alla clinica veterinaria, dove i suoi valori sono stati riportati alla normalità.

“Il mio cane è tutto per me. Ho perso la mia casa, la mia cucina, i miei mobili sono da buttare, così come i miei vestiti ma il mio cane è la cosa più importante che ho e che avrò per sempre. Sarei morto insieme a lui se le cose fossero andate diversamente!”, conclude Mark.

Beh una cosa è certa, tu sei un eroe! Se non fossi intervenuto staremmo qui a raccontare una tragedia e a salutare Ditch. Invece gli hai salvato la vita! Di solito è il cane a compiere un gesto eroico per il suo umano, ma questa volta no e noi siamo felice di vedere che la sua fedeltà e il suo amore sono ricambiati a costo della vita stessa! Bravo Mark! Condividete, omaggiamo questo grande uomo!

di Lisa