Le lacrime di Rockiè

L'avventura di Rockiè per ritrovare la sua Lola

Home > Animali > Le lacrime di Rockiè

La base di tutto, come spesso accade, è la condizione economica della gente. Questa famiglia era così povera da non potersi permettere neanche il cibo per tutti. Così, l’uomo ha deciso di eliminare una bocca da sfamare, una grande bocca secondo lui. Non poteva immaginare quello che di li a poco

sarebbe successo. Arriva un carretto, doveva servire al trasporto, Rockiè, il cagnolino di casa inizia ad agitarsi, il suo cuore aveva già capito tutto. Prendono la mucca dalla stalla, quella mucca che a lui ha sempre fatto da mamma. Lo ha scaldato nelle notti gelide, lo ha leccato e confortato ogni giorno da quando è arrivato, cucciolo, nella piccola famiglia. La mucca non vuole andare, piange e si lamenta, il cagnolino si dispera nel guardare la scena mentre la portano via. Rockiè non si ferma, corre dietro alla sua mamma, corre veloce pur essendo piccolo piccolo, è il suo cuore a dare la carica. Dopo tanta fatica ritrova la mucca a lui tanto cara in una stalla, va da lei la bacia, lo vedrete nel video qui sotto. Finalmente, anche se lontano da casa, è felice. Purtroppo il nuovo proprietario non vuole cani, chiama immediatamente la vecchia famiglia e viete l’accesso a Rochiè in futuro. Il cagnolino viene rinchiuso per non farlo andare da mamma mucca, ma nei giorni seguenti non fa altro che piangere e disperarsi, rifiuta il cibo e le carezze. La famiglia non ce la fa a vederlo così disperato e addolorato, racimola i pochi spicci che ha e va dal contadino per riprendere la mucca. L’abbraccio dei due è commovente, finalmente Rockiè ha di nuovo mamma mucca. Questa famiglia non è povera, è ricchissima, moto più di altre persone che ostentano ricchezze. La loro casa è un pozzo d’amore e di gentilezza, cosa che i soldi non possono comprare. Siete dei gran signori!