Le nuove zampette di Piedino

Le nuove zampette di Piedino sono delle protesi: i topi avevano divorato le sue zampe poco dopo la nascita; ecco coma gli ha cambiato la vita una volontaria.

Home > Animali > Le nuove zampette di Piedino

Le nuove zampette di Piedino hanno fatto il giro del mondo. Non conoscete Piedino? Impossibile… È famoso! Piedino è un cucciolo sfortunato, nato per strada, che ha perso, nei primi giorni di vita, tutte le sue zampette per colpa dei topi. Avete capito bene: i topi hanno divorato le 4 zampe di Piedino quando aveva ancora pochi giorni di vita. ma il destino aveva una sorpresa inaspettata per lui: ecco la sua commovente storia.

Piedino è nato in strada, in Sicilia. Poco dopo la sua nascita i topi gli hanno divorato le zampette… la sua mamma non poteva stare sempre con lui perché doveva cercare da mangiare e ogni volta che lei si allontanava, i topi mangiavano un’altro pezzo di zampa. Il povero piccolo non riusciva più a spostarsi, aveva le ossa di fuori e non riusciva nemmeno a raggiungere la mamma per farsi allattare. Era condannato a morte.

piedino

Piedino è stato trovato in queste terribili condizioni da una persona meravigliosa, una volontaria siciliana di nome Maria Giammona. La donna ha fatto di tutto per salvarlo. Non ha voluto farlo sopprimere, come le avevano consigliato in tanti. Gli ha fatto una promessa: “Piedino, presto potrai iniziare a camminare”.

E l’ha mantenuta! In seguito a una raccolta fondi sono stati raccolti i soldi necessari per l’operazione. Grazie a una squadra straordinaria formata dai dottori Antonio Seminara (CataniaVet), Filippo Maria Martini, Edi Chadi e Vincenzo Santoro (OrtoVet), Piedino è tornato a camminare.

piedino-gambe

Non è stato facile ma Piedino ha dimostrato di essere un guerriero. All’inizio i suoi passi erano insicuri ma piano piano ha acquistato sicurezza e si è messo in piedi. Piedino vuole vivere la sua vita di cane… e non si farà abbattere. Ecco cosa ha detto di lui Antonio Seminara, il direttore sanitario della ClinicaVet di Catania: “Vederlo che sta in piedi è una gioia indescrivibile”.

piedino-zampe-nuove

Ma il legame più forte Piedino ce l’ha con Maria Giammona, la volontaria che lo ha salvato. Maria racconta visibilmente commossa: “Io non lo vedo infelice, ha bisogno di qualche attenzione in più ma è un cane come tutti gli altri! Lui è fortunato ad avere me, io ad avere lui. e che adesso lo segue passo dopo passo.”

maria-giammona-piedino

Se volete sapere di più su Piedino e sugli altri cani seguiti da Maria, visitate la sua pagina Facebook e sostenetela… non è facile fare quello che fa lei!