Le salva la vita, odorandole il naso

Lauren Gauthier, la protagonista di questa storia, ha dedicato tutta la sua vita a salvare i cani bisognosi. Quelli maltrattati, abusati, abbandonati, quelli che non hanno mai conosciuto l’amore. Lei li ha raccolti, li ha curati e poi ha dato loro una seconda possibilità di essere felici, con una famiglia vera.



COMPRA QUI PETFOUNTAIN!

Ma il suo salvataggio più importante, è stato quello di Victoria, che le ha salvato la vita. La cagnolina è stata trovata abbandonata, con un occhio solo. Lauren ha subito deciso di aiutarla, così l’ha salvata e l’ha portata a casa con se. Sin dal primo sguardo, la donna e Victoria, hanno instaurato un legame speciale. Si capivano, sapevano quando l’altra aveva qualcosa che non andava. “Non mi era mai capitato con nessun altro cane prima di allora”, ha raccontato Lauren. Ma un giorno, qualcosa è cambiato… Victoria ha iniziato a comportarsi in modo strano nei confronti della donna. Si avvicinava a lei e le annusava il naso. Lo faceva ogni volta che Lauren cercava di aver un qualsiasi tipo di contatto con lei. La cosa andò avanti giorni, finché, guardandosi allo specchio, la donna non notò una piccola macchiolina rossa sul suo naso. Visto il comportamento del cane, decise, per scrupolo, di andare dal medico, per fargliela vedere. Di certo non si aspettava una tale diagnosi! Quella macchiolina rossa era in realtà un carcinoma a cellule basali, una forma di cancro della pelle. La sottoposero, immediatamente, ad un intervento chirurgico, per rimuovere il cancro, prima che si diffondesse in altre aree del corpo.

“Il mio cane ha fiutato il cancro, se non fosse stato per lei, probabilmente non l’avrei notato e adesso sarebbe stato troppo tardi. Victoria mi ha salvato la vita”, ha raccontato Lauren.

“Il mio naso adesso è cambiato, ma quella cicatrice mi ricorderà per sempre quello che è accaduto. Credo che Victoria, in un certo senso, abbia voluto restituirmi il favore di averle salvato la vita.

Credo che il mio cancro sia dovuto alle troppe lampade. Anche per questo motivo ho voluto raccontare la mia storia. Vorrei dire agli adolescenti di smetterla con il solarium. Il costo e il danno che fate alla vostra pelle sono troppo alti, e anche se la vecchiaia vi sembra, adesso, un mondo lontano, una volta che sarete più grandi, pagherete il prezzo per tutte quelle lampade”, conclude.

FIDATEVI SEMPRE DELL’ISTINTO DEI VOSTRI CANI. CONDIVIDETE!