Le scritte assurde sul corpo di Marvela

Home > Animali > Le scritte assurde sul corpo di Marvela

Sentiamo sempre più spesso parlare di abbandono di animali ed è una cosa molto triste. Loro si fidano degli esseri umani e l’unica cosa che chiedono è solo amore e rispetto. La storia che abbiamo deciso di raccontarvi oggi è davvero straziante, non si può trattare un cane in questo modo.

Tutto è accaduto, non molto tempo fa, in un parco a Chillicothe, in Ohio. Quando alcune persone, hanno fatto una scoperta davvero orribile. Hanno visto una gabbia, con dentro una cagnolina. Però, la cosa che ha colpito di più l’attenzione delle persone, è che aveva delle scritte su tutto il suo corpicino. Erano fatte a mano, con un pennarello indelebile. Su uno dei suoi fianchi avevano scritto: “Free”, cioè gratis. Sulla fronte invece hanno scritto: “Good home only”, cioè solo una buona casa. Per concludere la presa in giro, la più orribile è stata trovata sull’altro fianco. Dove avevano scritto: “Io sono un dono di Dio!” Ma come si possono scrivere delle cose così brutte? Chissà cosa aveva dovuto subire quella povera cagnolina. Ovviamente le persone che l’hanno trovata, hanno chiamato subito la polizia e gli agenti, appena l’hanno presa, l’hanno portata subito al rifugio di Rossane Humane Society. Tutti li, sono rimasti davvero turbati da quelle orribili scritte. Nessuno aveva mai visto una cosa così terribile. Dopo tutto questo, i volontari l’hanno chiamata Marvela e l’hanno fatta visitare subito da un veterinario. Dopo la visita, hanno scoperto che aveva solamente cinque mesi, ma che nonostante tutto era in ottima salute.

Così, le hanno fatto un bagno per rimuovere tutti quei scarabocchi e le hanno dato tutto il cibo e l’amore di cui aveva bisogno.

I primi giorni per Marvela, sono stati i più brutti. Era molto triste e spaventata. Però, alla fine, ha iniziato ad aprirsi ed a giocare con gli altri amici a quattro zampe.

Ora i volontari stanno facendo gli annunci per cercarle una casa. Sperando che riescano a trovare una famiglia che non la lasci mai più.

Che storia terribile, nessun cane merita di essere trattato in quel modo!