Levriero sofferente per i fuochi d’artificio. Il proprietario gira un video

Un cane levriero sofferente per i fuochi d'artificio ripreso dal proprietario per mettere tutti in guardia dai rischi!

Home > Animali > Levriero sofferente per i fuochi d’artificio. Il proprietario gira un video

Un levriero sofferente per i fuochi d’artificio è stato ripreso con un video dal suo proprietario, per mostrare a tutti quanti quando i cani possano soffrire durante l’esplosione di petardi e altri strumenti pirotecnici. Si vede nitidamente il momento straziante che il suo cane Charlie stra attraversando, mentre fuori sembra di essere in mezzo a un bombardamento.

levriero

Fiona MacFarlane, una donna di 37 anni, ha filmato il suo cane Charlie, di 10 anni, mentre si trovava sdraiato di un fianco, si scuoteva e sbavava. Tutto per aumentare la consapevolezza sugli effetti devastanti che i fuochi d’artificio possono avere sui nostri animali domestici. Il cane è rimasto in queste condizioni nella sua casa di Hamilton, nel Lanarkshire meridionale, per più di un’ora.

Il video è poi stato pubblicato sui social network con questa didascalia: “Passiamo questo ogni anno e non c’è niente che possa aiutarla a fermarsi. Vorrei solo che le persone facessero più attenzione e non usassero indiscriminatamente, senza pensarci, i fuochi d’artificio“.

cane fuochi d'artificio

Il video è stato visto e condiviso molte volte e molti sono rimasti scioccati dalla reazione di Charlie, a terra tremante mentre la sua famiglia umana lo accarezza, gli dà una coperta nel tentativo di confortarlo, lo accarezza per consolarlo.

cane a terra

La signora MacFarlane le ha provate tutte: medicine, cuffie, aromaterapia, cd per alleviare la paura di Charlie per i fuochi d’artificio. Ma senza alcun successo.

Fiona MacFarlane

Le persone non si rendono proprio conto di cosa i fuochi d’artificio possono fare agli animali.

Fiona MacFarlane

Il video in realtà mostra solo 36 secondi, di un’ora di sofferenza per il povero cane. Mentre fuori sembrava di essere sotto dei veri e propri bombardamenti.

cane levriero

C’è chi ha suggerito di non lasciarlo sul pavimento, ma di prenderlo in braccia. Ma è un cane troppo grande. E poi i proprietari non lo hanno mai lasciato.

cane levriero

Loro cercano di fare tutto quello che possono, ma contro la noncuranza della gente, purtroppo, non possono far niente per Charlie.

levriero