Lilly, sepolta viva perché non si reggeva in piedi

Lilly ritorna a vivere

Home > Animali > Lilly, sepolta viva perché non si reggeva in piedi

Lilly aveva una casa, una famiglia, non era amata, di questo oggi ne siamo certi, ma una casa lei l’aveva e chi ci abitava era amato e rispettato da lei, sicuro il sentimento non era viceversa. Un giorno Lilly viene investita, il suo corpicino non è tanto robusto, non è sempre stata alimentata bene

ecco perché è così gracile. Una domenica mattina una famiglia fa una passeggiata in montagna con il loro cane e sarà proprio lui a cambiare la giornata della sua famiglia. Il cane inizia a scavare a gran velocità, la signora sente dei lamenti, capisce subito che vengono dal suolo, che ci crediate o meno lei ha capito tutto prima. Chiamano aiuto, scavano e trovano Lilly seppellita, ancora viva, puliscono subito il muso per farla respirare ma quando la tirano fuori notano qualcosa di brutto. Le sue zampe sono distese, vanno per i fatti loro, la cagnolina ha qualcosa di grave. Verrà portata in istituto, la risposta degli esami non lascia spazio all’immaginazione. Investita e seppellita per non essere curata da chi l’avrebbe dovuta amare fino alla fine. Lilly venne operata, per lei si cercarono fondi, i giornali si accostarono alla sua casa e alla fine, con tanta sofferenza, tanto esercizio Lilly alla fine si è rimessa in piedi. Per lei si sono mossi i medici migliori, faceva idroterapia, la cagnolina seppellita viva doveva vivere, avevano bisogno tutti di questo lieto fine. Lilly è stata adottata da una giornalista. Guardate il video brevissimo della sua storia, dal ritrovamento alla felicità