L’istinto materno è più forte di qualunque cosa… la storia di Blossom

Home > Animali > L’istinto materno è più forte di qualunque cosa… la storia di Blossom

Pensare che perdere i propri figli possa essere un’esperienza traumatica, solo per gli umani, è sbagliato perché anche i cani soffrono drasticamente questa perdita. Questo è quello che accaduto a questa cagnolina, che grazie all’intervento di alcuni volontari, che hanno preso in mano la situazione, sono riusciti a colmare un pochino il suo dolore.

Blossom, una cagnolina di 3 anni, è stata ceduta dai suoi amici umani ad un rifugio in Texas. Quando fu lasciata, la cagnetta era già incinta, e all’interno del centro scoprirono che la piccola soffriva di dilofilariosi. Il veterinario aveva le mani legate, non poteva fare nulla, finché la cucciola non avesse partorito e finito l’allattamento dei suoi cuccioli. Ed è ciò che fecero, attesero che Blossom partorisse. La dolce cagnolina diede alla luce tre splendidi cuccioli: Begonia, Bluebell e Buttercup. Purtroppo a causa dell’infezione i primi due morirono in pochi giorni. Blossom era devastata, divenne sempre più frenetica e nessuno riusciva a dargli un po’ di conforto, bisognava agire rapidamente prima che annegasse nel troppo dolore. Maggie Escriva, era la donna addetta al ricovero di Blossom, fu lei a trovare la soluzione, aveva sentito parlare di alcuni cuccioli neonati, che qualcuno aveva abbandonato sul ciglio della strada. Erano otto cuccioli ma solo sei sopravvissuti. Prese questa cosa con un segno del destino, da un lato c’era una mamma senza figli, dall’altro dei figli senza mamma, così decise di introdurre i piccoli insieme a Blossom. La paura del suo rifiuto era molta, ma i volontari erano lì, pronti ad intervenire.

Alla vista dei cuccioli Blossom si fermò e appena gli si avvicinò, iniziò a pulirli ed allattarli. Da quel momento non smise un solo secondo di prendersi cura di loro.

Grazie a Blossom tutti cuccioli sono cresciuti bene, sani e forti ed hanno trovato delle case dove verranno amati per sempre.

Il rifugio ha curato Blossom con successo dalla sua dirofilarosi e adesso stanno cercando di farla adottare.

L’istinto materno è più forte di qualsiasi altra cosa!