Lola, la storia di una rinascita

Per molti di noi, il pensiero di incatenare un cane e trascurarla per anni è semplicemente irragionevole. Purtroppo, però, è esattamente quello che è successo a un pitbull di nome Lola, che ha trascorso otto anni della sua vita solitaria incatenata, dormendo su un pavimento di cemento. Non le è mai stato permesso di lasciare la sua prigione, vivendo sempre in un buio e angusto garage.



COMPRA QUI PETFOUNTAIN!

Ma la cosa più straziante è che non ha mai fatto nemmeno un solo controllo veterinario sotto la “cura” dei suoi precedenti proprietari. Ma poi qualcuno finalmente ha notato Lola e ha fatto una telefonata ad AMA Animal Rescue a New York. Da lì, l’intera vita di Lola è cambiata. Una volta che i volontari arrivarono sulla scena, convinsero il suo proprietario a lasciarla alle loro cure. Dopo una vita trascurata e abusata, i soccorritori presumevano che Lola sarebbe stata diffidente, terrorizzata e forse persino aggressiva nei loro confronti. Hanno imparato presto, tuttavia, che questo non poteva essere più lontano dalla verità. Tutto ciò che Lola voleva era amore. Si è rivelata davvero dolce e gentile! Una volontaria di nome Michelle Walsh, l’ha persino soprannominato il suo Wiggly Butt a causa della frequenza con cui quella sua coda si dimenava. Dopo aver salvato Lola, la portarono per il suo primo controllo! Perche aveva una massa vicino alla coda. Fortunatamente, tutto ciò che doveva essere fatto era una rimozione chirurgica della massa benigna. Una volta tornata in salute, fu affidata a una donna nella speranza di trovare presto una casa per sempre. L’abbinamento perfetto per la signora Lola si dimostro ad essere una donna di nome Charlène von Saher. Charlène è praticamente la migliore mamma di cani di sempre e fa in modo di viziare Lola! Dopo tutto quello che ha passato, è esattamente ciò che merita. Poiché la cucciola ha trascorso la prima parte della sua vita dormendo su un pavimento di cemento freddo, ha sviluppato una certa affinità con letti comodi di ogni tipo! Fortunatamente, Charlène è più che felice di assecondare questa diva nascente. Su Instagram, puoi trovare le foto di Lola che si fa un sacco di sonnellini su soffici cuscini, comodi divani e praticamente qualsiasi superficie di peluche che riesce a trovare.

“Ha capito dove erano i suoi letti, cosa era morbido e cosa era comodo per lei”, spiegò Charlène.

Come puoi vedere chiaramente, sta vivendo la bella vita.

Un giorno, la mamma di Lola si è accorta che dal suo letto mancava un cuscino di cashmere.

Divertita, lo trovò nel letto di Lola, nascosto proprio sotto la testa stanca e adorabile del cane.

Bene, Lola, dobbiamo dire che la vita da diva ti sta molto bene.