Lola non può lasciarmi

Il veterinario che voleva sopprimere Lola

Home > Animali > Lola non può lasciarmi

Lola è una basssottina a cui Marco è legatissimo, il suo amore per lei è smisurato. Vivono da soli, lei è stata sempre la sua parte complementare, le vacanze, le passeggiate, le serate con gli amici erano sempre per entrambi. Marco ha sempre fatto curare la sua piccina, non ha mai risparmiato per ciò che serviva. Un giorno Lola

 

si fa i bisogni addosso, non, riesce neanche a scendere dal divano, sporca tutta la casa. Marco impaurito, la lava per bene, la stringe a se e corre da quello che lui credeva essere un amico ormai, il suo veterinario. Lola giunge in clinica semiparalizzata, le zampe non le muoveva proprio, il medico fa una prima visita poi si rivolge a Marco “Salutala, ti lascio solo qualche minuto, non c’è nulla da fare per lei!” Marco resta senza parole, fino a poco prima la sua principessa era in salute. Così, lui la prende nuovamente in braccio e va via dallo studio, il medico lo rincorre invitandolo a non mettere più piede da lui, se non gli vanno bene le sue cure allora trovasse un altro medico. Lola ad oggi è ancora viva e vegeta, ha un serio problema alle zampe posteriori, ma Marco fa fisioterapia assistenza costante. “Quando ho preso Lola l’ho fatto per amore, sono stati gli anni più belli e intensi della mia vita, l’accudirò come se dovessi accudire una figlia o ua madre anziana. Sarò i suoi occhi, le sue orecchie e le sue gambe, fino all’ultimo istante sentirà il mio amore, le mie carezze. Lola mi ha insegnato molto, quella parte di educazione che i genitori non sanno impartire me l’ha donata lei, con i suoi modi buoni e giusti, con il suo amare sempre, con il suo sguardo pieno di rispetto. Lola si fida di me, io non la tradirò mai, dovesse essere a costo della mia vita!” Dedicato a tutti gli ignoranti che abbandonano i cani nei canili, nelle strade, nelle campagne sperdute. Buona fortuna Lola, complimenti Marco

nei momenti peggiori siamo la loro unica spalla

l’amore fa miracoli

non ci sono ostacoli insuperabili quando si è in due