Lucca: quando un cane viene portato in tribunale

Dopo la separazione, lei non gli ha più permesso di vedere il loro cane. Così l'uomo ha portato la vicenda in tribunale. Ecco cosa ha deciso il giudice, quando gli hanno presentato il caso

Home > Animali > Lucca: quando un cane viene portato in tribunale

La vicenda accaduta a Lucca, sta facendo discutere molto. Solitamente, quando una coppia si separa, qualunque sia il motivo, chi ci rimette sono le persone coinvolte, come il resto della famiglia e soprattutto come i figli. Avete mai pensato come funziona per un cane di famiglia, in caso di separazione?

Caronte è un bracco italiano, adottato dai suoi umani circa 4 anni fa, all’età di 9 anni. Sette mesi fa però, il suo papà umano e la sua mamma umana, hanno deciso di separarsi e il cane è stato costretto andare a vivere con la donna, che per via della rottura non gli ha più permesso di incontrare il suo ex.

L’uomo, legato in modo profondo a Caronte, ha portato il caso in tribunale e pochi giorni fa, è stata diffusa la notizia che il giudice del tribunale di Lucca, dopo 7 mesi dalla denuncia, ha deciso di dare la priorità assoluta a Caronte, che ha vissuto con entrambi per 4 anni e che è considerato come un loro figlio.

L’uomo avrà il diritto di rivedere il cane e di portarlo in giro e coccolarlo, in giorni stabiliti e ad orari stabiliti. Non solo, la donna dovrà rimborsargli tutte le spese legali.

L’argomento sta facendo molto discutere, soprattutto perché un giudice non è assolutamente tenuto a prendere una decisione del genere in aula. Un animale non viene considerato solitamente come un figlio e quindi durante la separazione non ha importanza la sua collocazione.

Per questo giudice invece, Caronte è stata la priorità assoluta. Non solo, vista anche l’età del cane, che oggi ha ben 13 anni, il giudice ha deciso di dare all’affido, un carattere d’urgenza.

Al momento non vi è alcuna legge sui diritti degli animali nelle separazioni, ma tante sono le proposte che verranno valutate. Al giorno d’oggi, gli animali sono considerati come dei veri e propri membri della famiglia e come tali, meritano di avere diritto anche durante una separazione. .

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI